La F2 torna a Imola per il quarto round stagionale. © Red Bull Content Pool
La F2 torna a Imola per il quarto round stagionale. © Red Bull Content Pool

La FIA F2 sbarca a Imola per il quarto appuntamento stagionale, a quasi due mesi di distanza dall'ultimo round disputato a Melbourne. La buona prestazione di Zane Maloney in Australia gli ha permesso di mantenere la testa della classifica, ma il gruppo è molto compatto e ci si aspetta una lotta serrata al vertice della classifica.

Gara di casa per Antonelli: un conto da saldare con Imola

Nonostante le voci che lo volessero al via del GP di F1 con la Williams, Andrea Kimi Antonelli sarà al via del round di F2 a Imola. Per lui si tratta di un vero e proprio round di casa, essendo nato a Bologna, a pochi km di distanza da uno dei tracciati simbolo del motorsport. Nonostante la vicinanza, però, il circuito imolese non è mai stato particolarmente fortunato per lui: né in Formula 4, né in Formula Regional ha mai vinto, conquistato la pole o addirittura un podio. La speranza è quella di poter ribaltare le cose già partendo questo weekend, e ci sono dei buoni motivi per sperare che vada bene: sarà la prima pista del calendario che già conosce, e con una curva di apprendimento che finora è sempre stata positiva, è lecito aspettarsi che vada ancora a migliorare. Dovrà però certamente darsi da fare: i test con Mercedes non sono un caso al Red Bull Ring e proprio a Imola non sono un caso, e dovrà confermare le aspettative che il team della Stella a Tre Punte ripone in lui partendo dalla stagione europea.

F2 a Imola: la situazione in campionato

Nonostante i round di Jeddah e di Melbourne non siano stati perfetti come quello di Sakhir, Zane Maloney comanda ancora la classifica con 62 lunghezze. Alle sue spalle un ottimo Paul Aron, secondo a quota 47 punti. Il rookie estone ha chiuso secondo nella Feature Race in Australia, e tornerà al volante di una Formula 2 dopo aver saggiato la scorsa settimana una vettura di Formula E, sostituendo Robin Frijns in Envision a Berlino.

Terzo c'è Dennis Hauger, che in Australia ha perso una ghiottissima occasione di passare in testa al campionato: partito dalla pole la domenica, nelle prime fasi di gara ha battagliato con Antonelli, ma dopo il pit stop è andato violentemente a sbattere, raccogliendo un mesto zero. 41 punti per lui, che gli permettono di precedere Isack Hadjar, vincitore di quella gara grazie alla mossa azzeccata di ritardare il cambio gomme, a 34, Kush Maini a 33 e Enzo Fittipaldi a 32.

Il circuito di Imola

Il tracciato Enzo e Dino Ferrari di Imola aveva ospitato nel 2005 il primo storico round della GP2, per poi sparire dal calendario dopo il 2006, eccezion fatta per una parentesi nel 2011, quando vi corse la GP2 Asia. Tornato nel calendario nel 2022, il circuito misura 4909 metri, ruota in senso antiorario e presenta 19 curve, 10 a destra e 9 a sinistra. La carreggiata non è molto larga e i sorpassi non saranno agevoli: una sola la zona di DRS, il rettilineo principale, con attivazione prima della Rivazza.

Il circuito di Imola, dove correrà la F2 questo weekend. © F1
Il circuito di Imola, dove correrà la F2 questo weekend. © F1

Lo scorso anno non si è corso, con il GP dell'Emilia Romagna che venne annullato a causa delle inondazioni che colpirono la zona: pertanto i record risalgono al 2022. Quell'anno Juri Vips conquistò la pole in qualifica con un tempo di 1:40.221, crono molto alto a causa della pioggia; in gara fu Jehan Daruvala a far segnare il record ufficiale, girando in 1:28.353. Per quanto riguarda la distanza di gara, la Sprint Race sarà lunga 25 giri (122.725 km), mentre la Feature Race sarà di 35 giri (171.815 km). Nella Feature Race sarà obbligatorio il cambio gomme, e a tal proposito è d'uopo ricordare che Pirelli porterà gomme Supersoft a banda viola e gomme Medium a banda gialla.

Gli orari TV

Il weekend della F2 a Imola sarà trasmesso integralmente su Sky Sport F1.

Venerdì 17 maggio

  • 11.05 – 11.50: Prove libere
  • 16.00 – 16.30: Qualifiche

Sabato 18 maggio

  • 14.15 – 15.00: Sprint Race

Domenica 19 maggio

  • 10.00 – 11.00 : Feature Race F2

Alfredo Cirelli

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi