Andrea Kimi Antonelli rimarrà con i colori Prema anche per il 2023 e farà il suo debutto in Formula Regional European Championship by Alpine (FRECA). Il giovane talento italiano continua la sua scalata verso il sogno della F1, piazzando un altro gradino importante nel suo percorso.

Dopo una stagione ricca di successi, nella quale il 16enne di Bologna ha conquistato i titoli di F4 ADAC (Formula 4 tedesca) e F4 italiana, nella prossima annata sarà la volta della Formula Regional. Quest’ultima nelle scorse stagioni ha fatto da trampolino a molti giovani per la strada verso il Circus, poiché viene considerata dagli esperti come l’ultimo passo prima della Formula 3.

UN 2022 DA RECORD PER IL GIOVANE ITALIANO

Kimi Antonelli, nonostante la poca esperienza in monoposto, ha sbaragliato la concorrenza vincendo la F4 ADAC saltando un round, e la F4 italiana con il record di vittorie della categoria. Si prospetta un futuro roseo per il giovane italiano facente parte del programma giovani di Mercedes. Tuttavia, la scuderia anglo-tedesca non vuole bruciare le tappe, motivo per cui nella prossima stagione il pilota italiano sarà impegnato in Formula Regional come da “programma”.

La casa della stella a tre punte non si sbilancia troppo, ma ha portato recentemente in Formula 1 sia Esteban Ocon che George Russell dal loro programma giovani. Insomma, il loro lavoro lo sanno fare e bisogna dare tempo ai giovani piloti di crescere. Qualora il percorso di Kimi Antonelli potesse continuare a brillare come in questo momento, si potrebbe parlare di Formula 1 dal 2026 all'incirca, ma la scalata è ancora lunga.

KIMI ANTONELLI: "MACCHINA DA IMPARARE DA ZERO, MA NON VEDO L'ORA DI INIZIARE"

È giusto pensare intanto alla Formula Regional, che risulta essere un campionato agguerrito e non semplice da preparare per un rookie. Le dinamiche da affrontare vista la presenza di numerose vetture in pista durante il weekend risultano essere spesso cervellotiche per ragazzi così giovani.

Non sono tardate le dichiarazioni del giovane pilota italiano in seguito all’annuncio: “Sono felice di passare a questa nuova serie. L'esperienza nel Campionato Europeo di Formula Regional by Alpine sarà completamente nuova con una macchina da imparare da zero, ma non vedo l'ora di iniziare. C'è molto lavoro da fare per prepararsi al prossimo anno e schierarmi sulla griglia in ottima forma, e farò del mio meglio per essere all'altezza del compito!”.

LA CHIAVE PER ROSIN: NON AUMENTARE TROPPO LE ASPETTATIVE

Ecco anche le parole del Team Principal Prema, Rene Rosin: “Siamo rimasti davvero colpiti da come Kimi si è adattato alle monoposto e dai suoi risultati nella sua prima stagione completa in Formula 4, quindi ovviamente non vediamo l'ora di vedere il suo sviluppo in futuro. Tuttavia, il passaggio alla Formula Regional non è facile e abbiamo avuto la possibilità di vederlo negli ultimi due anni. Riteniamo di dover evitare di aumentare troppo le aspettative per consentire a Kimi di lavorare senza intoppi e senza troppe pressioni. Sono sicuro che, con il nostro aiuto e con il supporto della Mercedes diventerà presto un contendente”.

Non ci resta che aspettare l’esordio in FRECA nel 2023, ricordando come Gabriele Minì nella passata edizione, abbia concluso il campionato come vice-campione alle spalle di Beganovic, a proposito di giovani italiani promettenti.

Antonio Fedele

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi