Antonelli Italian F4 2022 Mugello

Ora lo conferma anche l’aritmetica: Andrea Kimi Antonelli è campione dell’Italian F4, dopo la vittoria di gara-1 al Mugello. Ancora una corsa perfetta per il talentino italiano, scattato dalla pole position ed in testa per tutti i giri di gara. Seconda posizione per Alex Dunne che allunga su Rafael Camara nella lotta alla seconda posizione assoluta.

Antonelli impeccabile: trionfa in gara-1 al Mugello ed è campione nell’F4 Italia

Dopo aver conquistato la serie tedesca, Andrea Kimi Antonelli si laurea campione anche nella Italian F4, successo ottenuto matematicamente con due gare d’anticipo. Il pilota bolognese non ha dovuto attendere il doppio appuntamento di domani per festeggiare la conquista del secondo titolo in sette giorni, dominando anche gara-1 del Mugello.

Dopo una prima fase di gara dove Dunne ha tenuto il passo della vettura di Antonelli, il pilota bolognese ha successivamente allungato prima di una lunga neutralizzazione. Il finale di gara è una passerella per il talento bolognese, capace di gestire al meglio la ripartenza e passare sotto la bandiera a scacchi con margine.

Dunne allunga su Camara

La seconda posizione permette a Dunne di guadagnare ulteriore terreno sul rivale per quella che è rimasta l’unica lotta di rilievo ancora aperta, quella valevole per la seconda posizione assoluta. Ultima posizione a podio per Martinius Stenshorne, che conferma il buono stato di forma dopo il primo piazzamento in top tre stagionale ottenuto a Monza.

Quarta posizione per Charlie Wurz, davanti alla vettura gemella di Rafael Camara, autore di una splendida rimonta dalla decima casella. Dopo il sorprendente debutto al Red Bull Ring, si conferma ad altissimi livelli il giovanissimo Ugo Ugochukwu nonostante qualche sbavatura che lo ha portato a perdere posizioni nel finale della corsa. In lotta per il podio, l’italo-statunitense ha chiuso la gara in sesta posizione.

A punti anche Nikhil Bohra in settima piazza davanti a Marcus Amand e Taylor Barnard. Chiude la top ten Brando Badoer, che si piazza nei dieci per la terza volta in stagione. La gara è stata neutralizzata dopo undici minuti a seguto di un contatto che ha coinvolto diverse vetture nella seconda parte dello schieramento. L’incidente è stato causato da un probabile problema tecnico occorso alla vettura numero 11 di Pedro Perino.

Dopo l’assegnazione del titolo assoluto e del titolo rookie, andati entrambi ad Andrea Kimi Antonelli, le due gare di domani serviranno a stabilire il vice campione della serie 2022.

Classifica gara-1

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.