WorldSSP600 WorldSSP300 test Barcellona

Si sono svolte a Barcellona due giornate di test per le classi del mondiale Supersport600 (WorldSSP600) e Supersport300 (WorldSSP300). Ormai siamo agli sgoccioli, manca sempre meno al weekend di Aragon del 21 maggio, prima data del campionato. Meglio farsi trovare preparati. Ecco, quindi, come sono andati i test.

WSSP600: Aegerter stupisce, il rookie svizzero è il più veloce

Dominique Aegerter scende per la prima volta in pista con il Team Ten Kate Racing Yamaha e lo fa con grande stile. Nella seconda giornata di test fa segnare al cronometro un tempo di 1:44:220, che gli vale il primo posto nella classifica combinata. Lo segue Jules Cluzel del Team GMT94 Yamaha con un ritardo di solo un decimo (1:44:355). Federico Caricasulo, compagno di squadra del francese, conclude quarto (1:44:717), nonostante il miglioramento rispetto al Day 1. Purtroppo, a causa di una caduta è stato costretto a saltare parte del turno di prove del pomeriggio. Il terzo miglior tempo è stato di Randy Krummenacher, che ha firmato un 1:47:099.

Il rookie di San Marino, Luca Bernardi, non riesce a chiudere in top5 per un soffio a causa di una caduta nel pomeriggio alla curva 3 e viene quindi sorpassato dal finlandese Niki Tulli, ultimo a rimanere sotto il muro del 44 (1:44:797).

Tra gli italiani troviamo un ottimo De Rosa al settimo posto 1:45:408, seguito dal suo ex compagno di squadra Federico Fuligni, ora nel Team VFT Racing.

Ritorno nel mondiale per Michel Fabrizio, Campione europeo Superstock 1000 nel 2003. Purtroppo non riesce a distinguersi e rimane diciottesimo a due secondi e mezzo dal miglior tempo. Prima di lui ci sono altri due italiani: Davide Pizzoli e Luigi Montella, rispettivamente sedicesimo e diciassettesimo, anche loro con un distacco di 2 secondi abbondanti da Aegerter.

C’è anche una ragazza ad essere scesa in pista: è Maria Herrera, che quest’anno corre con il Team Biblion Motoxracing. La spagnola chiude quattordicesima con un crono di 1:46:104

Classifica combinata dei due giorni di test WorldSSP600

WSSP300: Sufuoglu il più veloce, ma Jeffrey Buis punta a riconfermare il titolo

Per la categoria del mondiale Supersport 300 è il turco Bahattin Sofuoglu ad essere il più veloce nella classifica combinata dei due giorni di test. Infatti, nel Day 1 fa segnare un 1:54:867 che nessuno riesce a battere, nemmeno nella seconda giornata di prove. Il pilota del Team Biblion Motoxracing è infatti l’unico a scendere sotto la barriera del 55. Lo segue da molto vicino un veloce Jeffrey Buis, che, con il tempo di 1:55:163, sembra avere tutte le intenzioni di puntare nuovamente al titolo, dopo il successo ottenuto nella scorsa stagione. Ottima prova anche per Samuel di Sora (Leader Team Flembbo) che conclude terzo (1:55:257).

Il primo italiano in classifica è Gabriele Mastroluca che chiude la top10, con ormai più di 1 secondo di distacco dal pilota turco. In venticinquesima posizione troviamo il connazionale Kevin Sabatucci che quest’anno corre nel Viñales Racing Team.

Dopo un brutto infortunio, mesi di stop forzato e diversi interventi chirurgici, Ana Carrasco è tornata in sella alla Kawasaki del Team Provec. La troviamo in diciannovesima posizione con un crono di 1:56:535. La spagnola è stata anche protagonista di una scivolata nella seconda giornata di prove

Il Day 2 è stato infatti un giorno costellato da cadute e bandiere rosse. Oltre ad Ana Carrasco, sono scivolati anche Unai Orradre (Yamaha MS Racing), James McManus (Team 109 Kawasaki), Bruno Ieraci (Machado Came SBK) e Alejandro Diez (Kawasaki GP Project). La caduta di Harry Khouri (Fusport – RT Motorsports by SKM Kawasaki) ha comportato l’esposizione della bandiera rossa in mattinata. Un’altra bandiera rossa ha invece fermato anticipatamente il turno pomeridiano perché la moto di Inigo Iglesias (SMW Racing) si è fermata nel primo tratto del circuito.

Classifica combinata dei test WorldSSP300

E per finire…

Vi ricordiamo che sempre sul Circuito de Barcelona-Catalunya nelle giornate del 31 marzo e del 1° aprile avranno luogo i test ufficiali della classe WSBK. Saranno presenti quasi tutte le squadre, fatta eccezione per Puccetti, che sarà impegnato nell’apertura del CIV italiano, e BMW RC Corse che non ha confermato né smentito la propria partecipazione. Sempre per quanto riguarda il Circus del mondiale Superbike, sono state presentati i team HRC, Kawasaki KRT e Pata Yamaha.

Chiara Toffolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.