La Ferrari 488 Evo GT3 di Iron Lynx la spunta sul traguardo del Montmelò per un solo decimo sulla Mercedes di AKKODIS ASP. Credits: GT World Challenge Europe official Twitter page
La Ferrari 488 Evo GT3 di Iron Lynx la spunta sul traguardo del Montmelò per un solo decimo sulla Mercedes di AKKODIS ASP. Credits: GT World Challenge Europe official Twitter page

Primo trionfo del Cavallino Rampante nella Fanatec Arena per quanto riguarda il Fanatec Esports GT Pro Series. Iron Lynx conclude davanti a tutti a Barcellona con Nicklas Nielsen a bordo della 488 Evo GT3. Alle sue spalle Dani Juncadella conquista il titolo Pro per AKKODIS ASP, mentre Alex Aka di Attempto Racing mette le mani su quello Silver.

ARRIVO AL CARDIOPALMA: UN SOLO DECIMO TRA NIELSEN E JUNCADELLA!

Ultima tappa dell’Endurance Cup del GT World Challenge Europe, la quale coincide con l’appuntamento virtuale nella Fanatec Arena. Ferrari in grande spolvero sul tracciato catalano, Nielsen conquista pole e vittoria, sebbene la gara sia stata molto tirata. Infatti, dopo aver difeso la leadership in partenza, il danese si è trovato al comando di un gruppo di cinque auto. Persino dopo la sosta le cose non sono state semplici per il portacolori della Ferrari: il ritmo messo in pista è stato senza dubbio il migliore, ma un errore nell’ultimo giro stava per compromettere tutta la gara. Ciononostante, è arrivato il primo successo (inseguito da parecchio tempo) per Iron Lynx ed il Cavallino Rampante. In seconda posizione Juncadella, che giunge ad un solo decimo dalla vittoria, ma tanto basta per vincere il titolo del Fanatec Esports GT Pro Series. Lo spagnolo, conscio di ciò, infatti non ha mai esagerato nella sua condotta di gara durante i 60 minuti, e conclude una stagione trionfale per AKKODIS ASP con altri quattro punti nel round catalano nonché la vittoria del campionato.

Arthur Rougier, vincitore della passata edizione, conclude il podio in classe Pro dopo che Dries Vanthoor, l’avversario più minaccioso nella prima metà di gara, ha preso una penalità per speeding nella pitlane.

ATTEMPTO RACING VINCE ANCHE A BARCELLONA E METTE IL TITOLO DELLA SILVER CLASS IN TASCA

Al contrario della classe regina, in classe Silver le speranze di vittoria finale di AKKODIS ASP con Tommaso Mosca erano decisamente più basse alla vigilia. Inoltre, l’inseguimento al titolo si è concluso già nelle prime fasi, in seguito ad una partenza complicata per il pilota italiano. Lo stesso Aka ha avuto un primo giro difficile; tuttavia ha dimostrato perché Attempto Racing ha dominato il campionato mettendo a segno 20 dei 25 punti disponibili in totale. L’Audi R8 Evo2 ha concluso la gara al quarto posto overall e primo di categoria. Ad affiancarla sul podio della Silver Class troviamo Simmenauer, il quale porta i primi punti virtuali a WRT in Silver Class. Mosca chiude terzo con la Mercedes AMG GT3 del team AKKODIS ASP.

Da segnalare la rimonta di Dennis Lind in classe Pro, settimo al traguardo dal sedicesimo posto in griglia, con la McLaren 720S GT3 del JP Motorsport. Con la vittoria sul tracciato catalano, Iron Lynx sale al terzo posto in classifica generale, scavalcando ROWE Racing (settima sulla bandiera a scacchi). Rimane seconda Beechdean AMR che non ha preso parte alla gara.

La seconda edizione del Fanatec Esports GT Pro Series si conclude così, AKKODIS ASP si aggiunge all’albo d’oro dopo il trionfo di Emil Frey Racing nella passata stagione. L’appuntamento va al 2023, aspettando novità per un campionato nato da poco, ma che vuole unire sempre di più i legami tra il mondo reale e virtuale.

Antonio Fedele

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.