Continuano le novità dal mondo da IMSA, DTM ed IGTC alla viglia della tappa di Belle Isle dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship e la 8h di Portimao del FIA World Endurance Championship.

DTM: gare più corte a Monza

A meno di due settimane dall’inizio di una nuova era con le GT3, il DTM ha annunciato una riduzione di 5 minuti delle due competizioni che si terranno a Monza. I responsabili della categoria vogliono scongiurare il rischio di vedere dei protagonisti senza carburante, un’allarme che nelle scorse settimane era stata lanciata da BMW. Le due corse si svolgeranno quindi sui 50 minuti e non sui 55 come accadrà per le restanti manifestazioni.

Frederic Elsner, membro di ITR, ha rilasciato alla stampa: “Nel 2021 il DTM avrà le potenti vetture GT e la priorità è chiaramente regalare una competizione serrata con gare spettacolari, dato che abbiamo piloti di primissima qualità. Vogliamo anche queste avvengano in sicurezza. Abbiamo modificato il regolamento in modo da consentire che tutti corrano senza risparmiarsi, in un tracciato di altissima velocità. Da questo punto di vista, era meglio accorciare le gare, ma garantire uno spettacolo puro”.

IMSA: notizie in arrivo per il Glen

Si avvicina la 6h del Glen, gara che sarà il quinto atto dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, il terzo per l’Endurance Cup. Da LMP3 ed LMP2 giungono importanti news per il futuro della categoria.

Dopo la presenza in LMP2 alla Rolex 24 2021, Racing Team Nederland ha annunciato che gareggerà nel 2022 a tutte le prove del campionato. La realtà, impegnata nel WEC a tempo pieno, si prepara per la prima esperienza completa negli Stati Uniti d’America nell’IMSA.

A Watkins Glen, il prossimo 27 giugno, assisteremo a due debutti in LMP3: Edouard Cauhaupé e Marco Andretti. Il primo, pilota francese, milita regolarmente con United Autosports in ELMS e non ha mai gareggiato nella famosa categoria americana. Il secondo, invece, raggiungerà la squadra di famiglia con il cugino Jarett ed Oliver Askew. I due hanno già avuto possibilità di entrare nel gruppo dell’IMSA a Mid-Ohio, l’ultima corsa in cui abbiamo visto le LMP3.

IGTC: tre gare confermate, si parte da Spa

L’Intercontinental GT Challenge ha confermato le date del 2021. Dopo la cancellazione della Suzuka 10h e della Bathurst 12h, sono al momento 3 le location che toccherà il campionato ‘globale’ riservato alle GT3.

La stagione scatterà da Spa-Francorchamps con la 24h che è valida anche per il GT World Challenge Europe. Si continuerà con la 8h di Indianapolis e si chiuderà con la 9h di Kyalami, competizione che negli ultimi anni ha regalato parecchie sorprese.

Stephane Ratel, fondatore e boss della serie, ha affermato alla stampa: “Abbiamo investito molto tempo ed energie nella ricerca di un evento sostitutivo che sostenesse lo scopo di Intercontinental. Data l’attuale situazione globale credo che sia meglio concentrare le nostre energie sui tre round esistenti dell’IGTC”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.