FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

Credits: Bonora Agency | Andrea Bonora
Credits: Bonora Agency | Andrea Bonora

Sotto il timido sole del Mugello, è l'idolo di casa Francesco Bagnaia a firmare la pole position del GP d'Italia di MotoGP. Subito dietro troviamo Marc Márquez, ancora una volta abile a sfruttare la scia di Pecco (visibilmente infastidito dal comportamento dello spagnolo). Terzo tempo per Álex Márquez, che domani verrà retrocesso per via delle tre posizioni di penalità inflittegli dopo il GP di Francia, che quindi "cederà" la prima fila a Luca Marini (a cui era inizialmente stato cancellato il tempo). Marco Bezzecchi chiude settimo, mentre risultano più arretrati Luca Marini ed Enea Bastianini, rispettivamente undicesimo e dodicesimo. 

BAGNAIA FIRMA UNA POLE DA RECORD, MARQUEZ INSEGUE... IN SCIA

Dopo la P2 di ieri, un'altra conferma per Francesco Bagnaia, che in MotoGP sbaraglia la concorrenza e ferma il cronometro in 1:44.855. Un giro incredibile, che polverizza il precedente record (l'1:45.187 firmato da Quartararo nel 2021) e gli vale la pole position e il nuovo record della pista. Alle sue spalle si piazza Marc Márquez, che ancora una volta si mette in scia a Pecco nel suo tentativo di giro lanciato e firma il tempo di 1:44.993. Una mossa che ha fatto infuriare il ducatista, che mostrato tutto il suo disappunto nei confronti dello spagnolo, ma ha poi scelto di non farci caso e proseguire, mettendosi davanti e andando a prendersi una meritata pole position.

Come detto, è Álex Márquez a firmare il terzo tempo in questa Q2 in 1:45.007. Il portacolori Gresini, tuttavia, domani in gara dovrà scontare la penalità di tre posizioni in griglia che lo Steward Panel gli ha comminato dopo il GP di Francia. A scattare dalla prima fila, quindi, ci sarà Luca Marini, che ha chiuso la sessione di qualifica con il tempo di 1:45.079 (crono inizialmente cancellato e poi confermato). Subito dietro Jack Miller e Jorge Martín, che hanno fermato il cronometro rispettivamente in 1:45.186, 1:45.268.

La terza fila si apre con Marco Bezzecchi, settimo in 1:45.290, che precede l'Aprilia di Aleix Espargaró, ottavo in 1:45.380, e Johann Zarco, nono in 1:45.627. Chiude la Top10 Álex Rins, decimo in 1:45.702. A seguire troviamo Brad Binder, caduto nel corso del Q2 e incapace di andare oltre il tempo di 1:45.731.

Caduto nel corso della sessione anche Enea Bastianini. In particolare, il ducatista è uscito di pista nei primi minuti ed è subito rientrato di corsa al box a prendere la seconda moto per un secondo tentativo, senza ottenere il tempo sperato (chiude ultimo in 1:46.884 e domani partirà dodicesimo).

BEFFATO VIÑALES, OUT IN Q1 INSIEME ALLE DUE YAMAHA 

Niente da fare, invece, per Maverick Viñales. Lo spagnolo subisce un'altra beffa (dopo quella di ieri nelle P2) e per soli 32 millesimi manca l'accesso al Q2. Il portacolori Aprilia scatterà quindi dalla tredicesima posizione e sarà costretto alla rimonta dalle retrovie.

Mattinata di qualifiche complicata anche per i piloti Yamaha, entrambi fuori dal Q2 e mai realmente in grado di lottare con Á. Márquez e Miller. Franco Morbidelli chiude con il tempo di 1:45.754 e precede di un solo millesimo il compagno Fabio Quartararo (1:45.755). Si preannuncia quindi un'altra gara in salita per loro, che scatteranno rispettivamente dalla quattordicesima e quindicesima piazza e dovranno provare a non perdere troppo terreno nelle prime fasi di gara.

Infine, da segnalare anche la caduta di Raúl Fernández nel suo secondo run del Q1. Il pilota non è andato oltre l'1:46.347, tempo che lo relega in diciannovesima posizione in griglia.

I RISULTATI DELLE QUALIFICHE

[embed]https://twitter.com/MotoGP/status/1667497839608614912[/embed]

L'appuntamento è per oggi pomeriggio alle ore 15:00 per la Sprint Race del GP d'Italia. Come sempre, la commenteremo in diretta la MotoGP sui nostri canali social e su LiveGP.it.

Dalla nostra inviata al Mugello Giorgia Guarnieri

Leggi anche: MOTOGP | GP ITALIA, MÁRQUEZ: DALLA GHIAIA AL Q2… SULLA SCIA DI VIÑALES