Nonostante la vittoria dell’ultima gara da parte di Frederik Rasmussen, è Lucas Blakeley il nuovo campione di F1 Esports! Con il quarto posto ottenuto ad Abu Dhabi l’inglese della McLaren si sussegue a Jarno Opmeer, il quale lascia la corona dopo due titoli consecutivi.

IDOWU IN POLE, VITTORIA A RASMUSSEN, MA NON BASTA PER IL TITOLO

Dopo una splendida pole position di Josh Idowu, la contesa per la vittoria dell’ultimo round della stagione 2022 di F1 Esports Series è un affare a due: Rasmussen contro Ronhaar. Quest’ultimo ha deciso di partire su gomma media, l’unico in griglia a farlo, prendendo la testa della corsa sin dal primo giro. Una strategia simile a quella che ha permesso a Longuet di trionfare in Giappone, ma questa volta non ha pagato. Infatti, dopo la sosta, Rasmussen con pneumatici più soffici si è sbarazzato velocemente del traffico, grazie anche ai lunghi rettilinei presenti a Yas Marina, ed ha fatto lo stesso con la Haas del Rookie of The Year. Il danese è il pilota più vincente, finora, della storia dell’F1 Esports, ma nonostante ciò deve accontentarsi ancora una volta del secondo posto in campionato. Chiude con un podio Josh Idowu, il quale è arrivato all’inizio di questa stagione proprio dalla McLaren Shadow. Il gallese ha dimostrato il suo talento più di una volta, e la sua stagione (alternatosi con Tormala e Job in Alpha Tauri) mette a rischio il posto di Kiefer in Red Bull.

MCLAREN SHADOW: I NUMERI DEL TRIONFO

La squadra di Milton Keynes si arrende a McLaren Shadow dopo anni di successi. Il verdetto era già arrivato con due gare di anticipo, a dimostrazione del lavoro svolto da Blakeley e Boroumand. La scuderia di Woking chiude la stagione con cinque successi e la bellezza di undici podi sulle dodici gare percorse. Il titolo era nelle mani di Blakeley, il quale ha corso con la tensione di essere vicino all’obiettivo, ma nella maniera più tranquilla possibile. Dopo la seconda posizione dell’anno scorso, si è presentato ai nastri di partenza come favorito e alla fine si aggiunge all’albo d’oro del campionato, insieme a Brendon Leigh, David Tonizza e Jarno Opmeer.

FINALE POSITIVO PER FERRARI E ALPINE, DELUDE WILLIAMS

A proposito dei due campioni in casa Ferrari, Tonizza chiude un campionato che lo ha visto come terza scelta per via degli impegni con l’SRO Esports, ma tuttavia lo chiude positivamente, con un ottimo quinto posto nella gara finale. Anche Brendon Leigh termina in zona punti (ottavo al traguardo), grazie ad all’ennesima rimonta.

In top 10 anche l’Alpine con Luke Smith, dopo che il suo compagno Sipos ha occupato la quarta posizione per larghi tratti, ma anticipando troppo la sosta. Delusione Williams: la scuderia inglese aveva una doppia chance di terminare a punti ad Abu Dhabi, ma nessuno tra Carreton e Haddad è riuscito a concludere tra i primi dieci.

La stagione 2022 di F1 Esports Series volge quindi al termine in questo modo. Una lunga pausa attende i piloti, i quali hanno dato tutto in questi mesi, verso il prossimo capitolo. Rimanete sintonizzati su LiveGP per il recap e l'analisi della stagione!

Antonio Fedele

I risultati finali del GP di Abu Dhabi 2022 di F1 Esports. Credits: Formula 1

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi