Deniz Oncu in pole a Spielberg
Deniz Oncu in pole a Spielberg

È Deniz Oncu (Red Bull KTM Tech 3) a conquistare la pole del GP di Stiria con la sua KTM Moto3. Per il pilota turco è la prima pole in carriera, ma questo risultato ha anche un altro sapore. Ha il sapore di un primato storico, inedito, da ricordare per tutta la Turchia. Deniz Oncu, infatti, mette a segno la prima pole nel Motomondiale per il paese.

Dietro di lui Sergio Garcia (Santander Consumer Bank GasGas Aspar) e Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) a chiudere la prima fila.

Q1, Italiani al comando

Sono Dennis Foggia (Leopard Racing Team) e Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team), insieme a Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) e Gabriel Rodrigo (Indonesian Racing Gresini Moto3) a centrare la Q2 e la possibilità di un time attack per le prime file della competizione. Piloti italiani e team italiani che fanno la differenza sotto il sole austiaco.

A farsi notare al Red Bull Ring è stato anche David Salvador (Rivacold Snipers Team) esordiente al posto di Alberto Surra positivo a causa per il Covid. Il giovane spagnolo ha fatto più volte capolino con la speranza di guardarsi subito un grande risultato ed un posto in Q2. Sogno infranto negli ultimi minuti del turno dove le velocità si sono fatte più veloci e concrete.

Q2, Deniz Oncu entra nella storia 

Qualifica da ricordare e incorniciare per Deniz Oncu (Red Bull KTM Tech 3) e la Turchia che scrivono un pezzo di storia inedito sul circuito del Red Bull Ring. Prima pole assoluta non solo nella carriera del giovane alfiere KTM ma anche per la Turchia nel Campionato del Mondo MotoGP. Deniz Oncu beffa tutti sul finale con Sergio Garcia (Santander Consumer Bank GasGas Aspar) che cade con un casco rosso all’attivo prima del suo passaggio sul traguardo a tempo concluso. Lo spagnolo esce dalla pista incolume ma zoppicante, sapremo di più sulla sua salute una volta recatosi al centro medico. Ma questo non è l’unico highside della giornata.

Tra q1 e q2 c’è una bella collezione da archiviare tra cui anche quella di Niccolò Antonelli (Avintia VR46) subito dopo aver siglato il miglior tempo. Highside da segnalare per la pericolosità dei punti in cui sono successi, indice di una sicurezza ancora precaria della categoria, più volte approfondita in vari articoli. L’italiano si procura una frattura alla mano destra, unfit per la gara di domani.

Dietro a Sergio Garcia (Santander Consumer Bank GasGas Aspar) e Romano Fenati (Sterilgarda Max Racing Team) apre la seconda fila Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo). Lo spagnolo è seguito da Izan Guevara (SANTANDER Consumer GASGAS) e da Dennis Foggia (Leopard Racing) riscattatosi dalla Q1.

Italiani in qualifica

Bene anche gli altri italiani con: Niccolò Antonelli (Avintia VR46) 11°, Riccardo Rossi (BOE Owlride) 13°, Andrea Migno (Rivacold Snipers Team) 16° e Stefano Nepa (BOE Owlride) in 17°. 

Appuntamento a domani ore 11:00 per la Gara in programma al Redbull Ring. Qui tutti gli orari e la programmazione del GP d’Austria.

Q1 GP Stiria | Deniz Oncu in pole e primato per la Turchia

Q2 GP Stiria | Deniz Oncu in pole e primato per la Turchia

Benedetta Bincoletto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.