GP Toscana libere 1

Le prove libere 1 del GP di Toscana presso il circuito del Mugello vedono svettare Bottas davanti a Verstappen e Leclerc, in una sessione caratterizzata dallo “studio” di tracciato e gomme. Buona prestazione delle vetture motorizzate Honda, tutte nella top 10; quarto posto per Hamilton e tredicesima posizione per Vettel.

Prima volta in Toscana

Il tracciato del Mugello ospita per la prima volta un Gran Premio di Formula 1 e, per la prima volta nel 2020, vediamo un numero limitato di tifosi ammessi in tribuna. Dal punto di vista tecnico, Pirelli ha portato le gomme più dure nella scala delle mescole disponbili.

Rimanendo nell’ambito tecnico, McLaren ha effettuato dei test comparativi su un nuovo musetto, montato sulla vettura di Sainz. Per quanto riguarda la questione parti di ricambio, Magnussen ha sostituito l’unità termica, mentre Grosjean ha cambiato turbo e MGU-H. Per entrambi i piloti Haas, dovessero rimanere così nel cambio di componenti, non sono previste penalità.

Tempi e gomme

Poiché il tracciato è relativamente “nuovo” per la Formula 1, le maggiori domande riguardano i tempi previsti sul giro e come si comporteranno le gomme, sottoposte agli stress dei curvoni veloci e del caldo (28 °C ambientali, 40 °C sull’asfalto).

Arrivati intorno a metà sessione la tabella dei tempi vede Verstappen al comando in 1:19.017, seguito a breve distanza da Hamilton e, più distanziato, Leclerc. In questa fase il lavoro sembra concentrarsi sulle gomme più dure, dove si segnala un run interessante da parte di Hamilton su mescola media usata.

Gomme morbide e giri veloci

La seconda parte delle prove viene dedicata all’utilizzo delle mescole più morbide.

Il primo a scendere sotto il muro del minuto e diciannove secondi con gomma a spalla rossa è Norris, con il tempo di 1:18.981; con il tracciato in continua evoluzione, è solo questione di minuti prima che Bottas segni il riscontro cronometrico di 1:17.879, facendo scendere ulteriormente l’asticella dei tempi.

Le gomme più morbide sembrano poter resistere sulla distanza di più giri lanciati, quindi la sessione pomeridiana sarà dedicata all’affinamento dei set-up e alla conoscenza di pista e track-limit, esercizio che, sul finale della sessione, ha visto Latifi in testacoda in Curva 2.

Bottas davanti, PU Honda in top 10

Ancora una volta troviamo una Mercedes, quella di Bottas, a comandare sulla tabella dei tempi, seguita a breve distanza da Verstappen (+0.048) e Leclerc. Se il monegasco può essere soddisfatto del suo terzo tempo a tre decimi dal leader, Vettel è tredicesimo a circa un secondo dal suo compagno di squadra. Il millesimo GP della Ferrari sembra essere cominciato in maniera meno problematica rispetto a Monza.

Le motorizzate Honda (Red Bull e Alpha Tauri) entrano agevolmente in top 10, sommando un totale di 127 giri sul tracciato toscano. Hamilton si classifica in quarta posizione (+0.530), mentre le Renault e Norris completano i primi dieci.

All’undicesimo posto troviamo Raikkonen, mentre Sainz è quindicesimo. Prima sessione di prove un po’ in sordina per le Racing Point, con Stroll fermo ai box durante le fasi iniziali del turno. Appuntamento alle 15:00 per le seconde prove del GP di Toscana.


Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.