BSB 2022 Calendario 1
Fonte: Twitter.com

Il BSB sta iniziando a prendere la forma del 2022, con calendario e line-up dei team ormai praticamente definite. In arrivo dal mondiale Tom Sykes, che i rumors vorrebbero su una terza Ducati Panigale del PBM. In dubbio Leon Haslam, 22 piloti già confermati

LADIES AND GENTLEMEN

63 giorni al’inizio del BSB 2022 e sia calendario che line-up hanno oramai una forma ben definita. Il British Superbike aprirà le danze con le giornate di test tra il 25 ed il 27 marzo a Snetterton, dove le moto torneranno a scaldare i motori in pitlane. Già 22 piloti confermati in griglia, con l’attesa di sapere di più sui big che hanno lasciato il mondiale WSBK, quindi griglia piena anche quest’anno per il BSB. Andiamo a vedere la situazione alla fine di gennaio.

I CONFERMATI

Iniziando dai campioni 2021, il team McAms Yamaha ha già confermato Tarran Mackenzie (che difenderà il titolo) e Jason O’Halloran, a cui il titolo è sfuggito dalle mani proprio nello showdown. A queste due Yamaha si aggiunge quella (per ora singola) del team Rich Energy OMG, passato alla casa di Iwata con alla guida Bradley Ray. Per Ducati unica conferma è Tommy Bridewell con Oxford Products, mentre è ancora tutto in forse il programma di Visiontrack PBM. BMW ha confermato Hickman, che verrà affiancato da Vickers in FHO Racing, e Buchan insieme ad Andrew Irwin in Synetiq. Entra come quinto pilota sulla M1000RR Sam Cox, che sta lottando contro il cancro ma che non si sta lasciando intimorire da ciò.

Kawasaki ha confermato in blocco Lee Jackson e Rory Skinner nel team FS-3, mentre con Rapid CDH Racing inserisce Josh Owens e Liam Delves tra le verdi di Akashi. La casa giapponese annovererà anche Storm Stacey tra le file, confermato per il terzo anno consecutivo in LKQ Euro Car Parts Kawasaki. Ben 4 invece le moto per Honda UK, con Neave ad affiancare Glenn Irwin, Ryo Mizuno e Takumi Takahashi. La moto di Tag Racing Honda andrà a Luke Mossey, mentre quella di Black Onyx Security Honda rimarrà a Luke Hopkins per la seconda stagione consecutiva. Per Suzuki l’unica conferma viene da Bjorn Estment in Powerslide Catfoss Racing, mentre rumors vorrebbero Iddon al posto di Gino Rea (passato all’EWC con FCC TSR Honda) in Buildbase Suzuki. Kent potrebbe abbandonare il team ufficiale Suzuki, quindi per la casa di Hamamatsu è ancora tutto in via di definizione.

TEST-TEST, THE BIKE WORKS?

Passando alle date dei test, il BSB 2022 potrebbe essere l’unico campionato con un calendario già così preciso a gennaio. Si inizierà appunto da Snetterton il 25-26-27 marzo per poi spostarsi per una giornata singola (31/03) a Donington Park, versione National. Da li si andrà a Sliverstone (sempre National) il 6 e 7 aprile, poi muoversi verso Oulton Park il 21 aprile. Quattro circuiti diversi per ospitare 7 giornate di test aperte a tutta la griglia, oltre ovviamente ai test privati che vorranno eseguire i team (con una possibile Cartagena se il COVID lo permettesse).

IL CALENDARIO BSB 2022

Passando al calendario della stagione, tutte le tappe saranno composte da 3 gare per ogni weekend, come l’anno trascorso. Si inizierà da Silverstone National il 15-17 aprile, per poi andare ad Oulton Park (30-2 maggio). Tre settimane di riposo e poi si andrà verso Donington Park National (20-22 maggio), seguito da Knockhill (17-19 giugno), Brands Hatch (22-24 luglio), Thruxton (12-14 agosto) e Cadwell Park (27-29 agosto). Snetterton 300 (9-11 settembre) sarà l’ultima della regular season, mentre da Oulton Park (23-25 settembre) inizierà lo Showdown, confermato per i migliori 8 piloti della classifica in quel momento. Chiuderanno il calendario del BSB 2022 Donington Park GP (30-02 ottobre) e Brands Hatch GP (14-16 ottobre). A breve ulteriori news per le line-up.

Alex Dibisceglia

Leggi anche: EWC | NO LIMITS MOTOR TEAM CONFERMA IL PROPRIO TRIO PER IL 2022

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.