Marco Melandri lascia con effetto immediato il team Ducati Barni. La separazione fulminea ha lasciato la sella del team di Bergamo senza pilota per il Gran Premio di Catalunya della prossima settimana. Tra i nomi dei papabili piloti che sostituiranno il numero 33 esce fuori quello di Samuele Cavalieri.

Lo stop in Superbike arriva per la seconda volta nel giro di pochi mesi per Marco Melandri. Il pilota ravennate aveva annunciato il ritiro dalle corse alla fine del 2019, con il finire del campionato stesso. La sorpresa è arrivata a luglio con i problemi fisici di Leon Camier. Il team di Camier infatti, alla ricerca di un pilota che lo sostituisse per il campionato 2020, aveva incrociato la strada di Melandri. Purtroppo per il pilota e per la squadra i risultati fino ad oggi non sono stati quelli sperati. Dopo il doppio weekend di Aragon sul circuito Motorland, Melandri e Barni si sono separati. Il team Ducati Barni si è visto ora impegnato nella ricerca di un valido pilota per poter proseguire in questo anno pieno di imprevisti. Tra i vari candidati sembra che il nome confermato sia quello di Samuele Cavalieri attualmente impegnato nel CIV, Campionato Italiano Velocità, che potrebbe scendere in pista con Barni già dal prossimo weekend di gara a Barcellona il 18 settembre. Il pilota italiano aveva già avuto esperienze in Superbike con il team GOELEVEN grazie ad una wildcard a Misano Adriatico.

LE PRINCIPALI DICHIARAZIONI

Marco Melandri: “È stata una scelta difficile ma ho dovuto ascoltare il mio fisico. Ero tornato con grande entusiasmo, ma gara dopo gara si è spento quando mi sono reso conto che le mie caratteristiche sono diverse da questa moto. La mia idea era quella di tornare per divertirmi e disputare delle belle gare ma nonostante il grande lavoro fatto dal team non sono mai riuscito a trovare il giusto feeling con la moto. In queste condizioni non c’erano i presupposti per andare avanti. Dare spazio a un giovane che ha grinta e tanta fame è la scelta giusta. Non ho alcun rimpianto, se non avessi fatto questa esperienza mi sarei chiesto come sarebbe andata. Ora ho avuto le risposte. Per me è ora di guardare avanti sul percorso che avevo già deciso di intraprendere.”

Samuele Cavalieri: “Sono molto contento di questa opportunità e prima di tutti voglio ringraziare . Il mio obiettivo è acquisire esperienza, sarò in pista in mezzo a tanti grandi piloti e dovrò imparare da tutti. Non sono mai salito in sella a questa moto e voglio fare un passo alla volta senza pormi dei traguardi. Voglio anche ringraziare tutte le persone che fino a questo momento mi sono state accanto, la mia famiglia, i miei sponsor: spero di regalare loro le soddisfazioni che meritano”.

LEGGI ANCHE: WSBK| TERUEL, GARA-1: VITTORIA PER RINALDI. SEGUONO REA E DAVIES

Nicole Facelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.