WSBK 2021 | Olanda, FP1: Redding comanda ma Rea è in scia, 5° Razgatlioglu
Fonte: worldsbk.com

La prima sessione di prove libere della WSBK ad Assen si chiude con Scott Redding al comando della classifica. Il britannico di Ducati Aruba ha battuto la Kawasaki di Jonathan Rea di soli 78 millesimi, mentre il 3° posto è occupato dalla Panigale di Chaz Davies. Ottima sessione inaugurale per Borgo Panigale, attualmente anche al 4° posto con la V4 R Factory di Michael Ruben Rinaldi. Toprak Razgatlioglu, leader del mondiale SBK, ha finito le FP1 in 5^ posizione davanti a Tom Sykes, primo portacolori BMW.

FP1 ASSEN | IL RECAP DELLA SESSIONE

Il primo turno di prove olandesi si è svolto con temperature miti che hanno agevolato il lavoro di squadre e piloti. I 25° gradi di asfalto, infatti, hanno permesso a tutti i protagonisti di percorrere numerosi km e, per l’appunto, avvicinare o oltrepassare i 20 giri percorsi.

Come anticipato, Scott Redding si è imposto con il tempo di 1:34.491, riferimento registrato al 21° giro sul totale di 23. Così come Andrea Mantovani, novità del weekend con la ZX-10RR (ex Razgatlioglu) del team Vince64, Redding è stato il più attivo in pista. Due gli stint effettuati dal britannico, il primo durato 15 giri ed il secondo (più rapido) 7.

Subito dietro di lui si affaccia il Re di Assen Jonathan Rea, 2° e a pochi millesimi dalla vetta. Il sei volte iridato ha totalizzato 16 passaggi (14 buoni) ed ha ottenuto il miglior tempo di 1:34.669 proprio nell’ultima tornata completata. Meno attivo in pista, seppur di poco, Chaz Davies: il pilota GoEleven ha terminato la sessione con il record personale di 1:34.971, crono ottenuto al giro 11 sui 19 portati a casa.

In 4^ piazza compare la terza Ducati Panigale V4 R, quella guidata da Michael Ruben Rinaldi. Il pilota ufficiale di Borgo Panigale è il primo in classifica a non aver abbattuto il muro dell’1:35, ma i 19 giri messi in archivio fanno ben sperare per il prosieguo del weekend. Alle spalle del 25enne riminese spicca l’attuale leader del mondiale SBK Toprak Razgatlioglu, 5° a poco meno di mezzo secondo da Redding. Il turco ha completato 17 giri, l’ultimo dei quali si è dimostrato il più veloce. Chiude la seconda fila virtuale Tom Sykes in sella alla prima BMW M 1000 RR in classifica. Il campione del mondo 2013 si è fermato due volte ai box ed ha strappato il miglior tempo personale di 1:35.117 all’inizio del terzo ed ultimo stint.

Completano la Top 10 Garrett Gerloff, 7° e fresco di rinnovo con Yamaha SBK, Leon Haslam sulla prima Honda (9°), un ottimo Lucas Mahias (9°) eventualmente pronto correre la 8 Ore di Suzuka con Rea e Lowes, e Andrea Locatelli, 10° a 0.725″ dalla vetta. Abbastanza indietro il pilota di casa Michael van der Mark, 11° in classifica con un distacco di sette decimi da Redding. Stesso discorso per Alex Lowes, attualmente 12° ed abbastanza lontano sia da Redding sia dal compagno Rea. Tutt’altro che positiva la prima sessione di libere per Alvaro Bautista, partito con un ritmo non all’altezza della parte alta della classifica.

WSBK 2021 | ASSEN – ROUND 5 | RISULTATI FP1

WSBK 2021 | ASSEN - ROUND 5 | RISULTATI FP1Piloti e squadre della WSBK torneranno a girare nella pista di Assen dalle ore 15:00 alle 15:45 per il secondo turno di prove libere.

Matteo Pittaccio

Leggi anche: WSBK | ASSEN 2021: RAZGATLIOGLU PUÒ VINCERE A CASA DI JONATHAN REA?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.