Dopo una pausa che dura dal 2013 il WRC tornerà in Grecia
Dopo una pausa che dura dal 2013 il WRC tornerà in Grecia

La notizia ora è ufficiale: il WRC tornerà sugli sterrati del Rally Acropoli. A comunicarlo il promoter del Mondiale Rally che, dopo aver cancellato la tappa del Cile, ha deciso di tornare in Grecia dopo ben otto anni di assenza. Le forti limitazioni dei viaggi, dovuti al COVID-19, continuano a colpire quindi il Motorsport. Ma la novità è che l’Acropoli non sarà presente solamente quest’anno; infatti gli organizzatori hanno sottoscritto un contratto pluriennale.

Cile out torna l’Acropoli

Il Rally del Cile sarebbe stato il decimo appuntamento del WRC sui dodici eventi previsti. Gli organizzatori della tappa sudamericana però sono stati costretti a gettare la spugna. La causa, ancora una volta, è la pandemia legata al coronavirus: ancora troppe le restrizioni per quanto riguarda gli spostamenti e la relativa sicurezza. Per questo il Promoter del WRC ha ripescato immediatamente il Rally dell’Acropoli. La storica tappa sulle strade bianche greche, che mancava dal 2013, vedrà per la prima volta in azione le WRC+ nel fine settimana del dodici settembre. Ancora da annunciare l’itinerario, con tutti i dettagli che verranno scoperti a tempo debito dopo l’ispezione dei delegati FIA. La cosa certa sarà la partenza ai piedi del Partenone di Atene e, come da tradizione, un rally durissimo fatto di sabbia ghiaia e rocce.

L’Acropoli punta a restare in pianta stabile

La presenza dell’Acropoli non sarà solo una “supplenza” nel WRC, ma si candida a ritornare in pianta stabile all’interno del Mondiale. Infatti, come da nota, è stato siglato un accordo pluriennale, tuttavia senza specificarne la durata. Soddisfatto Jona Siebel, managing director del WRC: “Il ritorno dell’Acropoli nel WRC è il risultato di sforzi molto importanti del governo greco. Vogliamo dare loro il bentornato! La storia di questa gara parla per lei, ma allo stesso tempo si tratterà di una gara moderna, che ben si sposerà con le altre gare in calendario. Ciò non significa che le sfide saranno minori rispetto al passato. Ci saranno strade di montagna complicatissime che manterranno la gara ad alto livello”. 

Leggi anche: WRC | ARTIC RALLY FINLAND: TANAK VINCE, ROVANPERA LEADER!

Michele Montesano

Michele Montesano. Nato a Potenza nel 1989 (l’anno del primo cambio al volante della F1). Da sempre innamorato delle auto e tutto ciò che le riguarda, fin da piccolo leggevo contemporaneamente Topolino e… Autosprint. Visti i miei studi in ingegneria meccanica, adoro la tecnica sia per quanto concerne l’aerodinamica che per il telaio e motore. Ferrarista dalla nascita e Alfista da prima di ottenere la patente di guida. Seguo qualsiasi categoria a quattro ruote e adoro il modellismo. Ho iniziato a scrivere di Motorsport grazie a LiveGP.it e non mi sono più fermato, attualmente collaboro anche con ItaliaRacing.net. Appassionato di nuove tecnologie e stampa 3d sono co-fondatore della Stamperia Clandestina M Lab. Assieme al collega e amico Carlo Luciani sono co-autore del primo libro marchiato LiveGP.it "Veloci più del tempo: I protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70".

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.