Rally Finlandia day-2
Foto. Ott Tanak twitter

Ott Tanak mantiene il primato overall al termine del day-2 del Rally Finlandia, ottava tappa del FIA World Rally Championship 2022. Il #8 di Hyundai precede Kalle Rovanperä (Toyota), in rimonta ed ancora pienamente in lotta per la vittoria con 8 secondi e 4 decimi ritardo. Più lontano Esapekka Lappi (Toyota), terzo ad oltre 30 secondi dalla vetta.

Rally Finlandia day-2: Rovanperä regala emozioni sul bagnato, Tanak al top

La pioggia ha caratterizzato la mattinata finlandese rendendo tutto molto più imprevedibile. il gallese Elfyn Evans (Toyota) ha primeggiato nella Päijälä 1 (20.19km), tappa vinta con soli 7 decimi di vantaggio sul padrone di casa Kalle Rovanperä sulla seconda Yaris ufficiale. L’estone Ott Tanak (Hyundai), invece, manteneva la leadership assoluta dell’evento con 6.6 secondi sul finnico Esapekka Lappi (Toyota).

La successiva 12ma tappa ha visto l’inizio della rimonta del padrone del Mondiale. Rovanperä ha fatto la differenza sul fango di Jyväskylä, abile a recuperare ben 2.5 secondi a Tanak, 3.1 ad Evans e 4.3 a Lappi. Quest’ultimo perdeva contatto dall’estone di Hyundai dopo una timida rimonta al termine del day-1, in sole due speciali il gap è infatti lievitato da 3 a 8 secondi.

Tanak completa bene la mattinata

La ripetizione della SS11 e della SS12 è iniziata con una classifica molto corta e con Rovanperä determinato a conquistare il secondo posto overall dopo aver superato il gallese Evans che non ha voluto prendersi molti rischi nella 12ma tappa. Le insidie sono state molteplici nella Rapsula 1, segmento che ha escluso l’irlandese Craig Breen (M-Sport/Ford) dopo un contatto con una roccia. 

Dopo la SS13, la SS14 ha confermato l’ex campione del mondo di Hyundai sempre al top con 9.5 secondi di vantaggio su Lappi e 12.9 su Rovanperä, vicino con il passare dei chilometri al binomio di testa dopo una nuova ottima speciale, vinta da Tanak con 1 secondo e 3 di scarto sull’alfiere della casa giapponese.

Rovanperä inizia la rimonta

La rincorsa di Rovanperä alla testa della corsa è ufficialmente scattata con la SS15. Il 21enne è stato il più rapido nella Päijälä 2 con solo due decimi di vantaggio su Tanak, ancora leader assoluto con oltre 10 secondi sulla concorrenza. Lappi, nel frattempo, ha iniziato a sentire la pressione del teammate,  Evans si allontanava dal podio con un passo leggermente inferiore ai rivali.

L’idolo locale ha beffato il connazionale Lappi nella SS16, controllata dal padrone del WRC 2022 che si portava a 11.5 dalla Hyundai di testa. Difficoltà, invece, per Evans e soprattutto per il belga Thierry Neuville (Hyundai), invisibile per tutto il fine settimana.

La situazione è rimasta intatta dopo la SS17, frazione di 13.75 km in cui Tanak e Rovanperä hanno concluso con il medesimo tempo in 6.25.2. I due hanno regalato emozioni nella Patajoki 2, Lappi ha dovuto cedere altri due secondi all’estone ed al finnico.

Il day-2 dell’ottavo atto stagionale, uno dei più iconici con i suoi tratti veloci ed i salti, ha premiato ancora una volta la stella del brand giapponese, abile a ‘rosicchiare’ altri 3.2 secondi a Tanak, ancora al top con +8.4 di vantaggio. La battaglia è assicurata alla vigilia dell’ultimo giorno, quattro speciali che potrebbero incoronare nuovamente il figlio di Harri Rovanperä. Il terzo posto, invece, sembra in ghiaccio per Lappi che ha provato in tutti i modi ad impensierire la i20 dell’estone, leader sin dalla SS2.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.