ACI Monza Rally day-2
Foto: twitter Ogier

Sébastien Ogier è al comando al termine del day-2 dell’ACI Monza Rally, ultimo atto del FIA World Rally Championship 2021. Il francese precede di 5 decimi il britannico Elfyn Evans al termine di una giornata pazzesca

ACI Rally Monza day-2: Ogier torna al comando

Una mediocre prestazione da parte di Elfyn Evans ha cambiato la leadership della classifica generale dopo la ‘San Fermo 1’, la prima delle sei frazioni di giornata tra le valli bergamasche ed il tracciato di Monza.

Il gallese ha pagato 4.7 secondi dal belga Thierry Neuville (Hyundai), primo dopo la prova con 1.7 secondi di margine sul transalpino Sébastien Ogier. Quest’ultimo è automaticamente diventato il nuovo leader con 1 secondo e 5 di margine sul teammate che ieri pomeriggio era stato semplicemente più forte.

La risposta di Evans, la resistenza di Ogier

Elfyn Evans ha risposto al rivale nel corso della nona frazione. Il #33 del gruppo ha vinto il primo passaggio al ‘Selvino’ con 3.8 secondi di margine sul francese Sébastien Ogier, terzo con un decimo di ritardo dallo spagnolo Daniel Sordo (Hyundai). 

Il gallese ha ripreso in questo modo il primato overall con 2.8 secondi sul transalpino, mentre Neuville perdeva terreno in seguito ad un errore in uscita da una piega verso sinistra. L’alfiere di Hyundai ha ceduto al teammate Sordo il terzo posto overall dopo due delle quattro speciali previste nelle valli bergamasche.

Il secondo passaggio in quel di ‘San Fermo’ ha cambiato nuovamente la graduatoria generale a favore di Ogier. Il #1 del WRC ha vinto la frazione riprendendo la vetta per 1.1. Sesto posto per Evans nella SS10 con 3.4 di ritardo, secondo Neuville con 1.7 dal francese che ha dettato legge anche nella SS11. La Yaris #1 ha portato a 5.2 il proprio margine nella graduatoria overall alla vigilia delle due prove nel tempio della velocità.

Il duello continua nel tempio della velocità

Il duello tra i due pretendenti per il Mondiale è continuato nel pomeriggio con le due prove ‘Sottozero’ nel tempio della velocità. Evans si è aggiudicato la SS12 riconquistando il primato con soli 0.3 decimi sul rivale che ha completato la ‘Sottozero 1’ al quinto posto con 5.5 secondi di ritardo. Secondo posto per Sordo davanti a Neuville ed a Katsuda (Toyota).

L’ultima asperità di giornata ha premiato Sordo, mentre Ogier si prendeva un’importante rivincita tornando leader con soli 5 decimi di scarto. Evans ha cercato di confermare l’ottima performance del pomeriggio, una missione non riuscita.

Appuntamento a domani con le ultime tre speciali nel tempio della velocità.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.