aegerter quali catalunya
Credts: Ten Kate Racing

Uno straordinario Dominique Aegerter conquista la pole position nelle qualifiche del WorldSSP a Montmelò, segnando il nuovo record della pista e rifilando distacchi abissali agli avversari. Lorenzo Baldassarrri riesce a limitare i danni segnando il quarto tempo alle spalle di Oncu e Caricasulo, dopo essere scivolato nelle fasi iniziali alla curva 11. Tra gli altri italiani, anche De Rosa, Bulega e Montella riescono a centrare un piazzamento in Top Ten.

AEGERTER STRATOSFERICO

Semplicemente di un altro pianeta. Dominique Aegerter sembra intenzionato a voler mettere subito le cose in chiaro nel round catalano della WorldSSP, dopo aver frantumato il record della pista e centrato la nona pole position stagionale. Lo svizzero del Ten Kate Racing Yamaha è stato l’unico ad abbattere il muro dell’1:44, chiudendo la qualifica con il crono di 1:43.983 nonostante persino qualche goccia di pioggia abbia condizionato la sessione. Il leader del campionato, dopo aver dominato la giornata di ieri, si è quindi confermato su livelli inavvicinabili per tutti i propri avversari, rifilando oltre 1″ al resto degli inseguitori.

BALDASSARRI INSEGUE DOPO UNA CADUTA

A scattare dalla prima fila in gara-1 ci saranno il turco Oncu (Puccetti Racing) e Federico Caricasulo (Althea Racing), con quest’ultimo che ha fatto segnare la velocità di punta più elevata con 285 km/h. Qualifica decisamente movimentata, invece, per Lorenzo Baldassarri: il portacolori Evan Bros è infatti caduto dopo pochi minuti tra le curve 11 e 12, riuscendo a rientrare ai box e costringendo ad un lavoro extra i meccanici del team. Tornato in pista a poco più di 5′ dalla fine, “Balda” è riuscito a migliorarsi progressivamente riuscendo a strappare la quarta piazza finale, anche se per contrastare questo Aegerter ci vorrà ben altro. Tra i due, come ricordiamo, ci sono al momento 21 punti in favore dello svizzero, anche se Baldassarri ha conquistato tre delle ultime quattro gare.

GLI ALTRI ITALIANI

La Kawasaki di Huertas si è messa poi alle spalle le due Panigale di De Rosa e Bulega, i quali hanno preceduto per un soffio l’olandese Van Straalen, quindi Montella e Tuuli a chiudere i primi dieci. Da notare che, mentre il gap tra Aegerter ed il resto del gruppo è pari a 1.078, quello tra il secondo (Oncu) e il decimo in classifica è pari a poco più di tre decimi. Un dato evidente che dimostra quale sia stata la superiorità dello svizzero fino a questo momento. Per quanto riguarda gli altri italiani, Manzi ha chiuso in P17 e Taccini in P26, mentre Fuligni scatterà dall’ultima posizione in griglia.

Appuntamento con gara-1 alle ore 15:10, mentre domani la seconda manche di Montmelò scatterà alle ore 12:25.

Marco Privitera

worldssp montmelò
Le qualifiche WorldSSP a Montmelò

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.