HRC Bautista Haslam

La HRC torna nel mondiale delle derivate di serie in maniera ufficiale con la nuova CBR1000RR-R FW e si presenta a Tokyo con i suoi piloti Alvaro Bautista e Leon Haslam. Presentato anche il MIE Racing Althea Honda Team con Takumi Takahashi: assente Jordi Torres, ma annunciato come secondo pilota del team di Genesio Bevilacqua.




HRC manca dalla griglia del WorldSBK in maniera ufficiale dal 2002, anno in cui Colin Edwards si laureò campione del mondo battendo all’ultima gara di Imola Troy Bayliss.

L’ultimo titolo mondiale risale al 2007, quando James Toseland ebbe la meglio del solito Troy Bayliss. L’ultimo successo invece risale al 2016, quando il compianto Nicky Hayden conquistò la vittoria a Sepang.

Alvaro Bautista e Leon Haslam saranno dunque chiamati a riscattare la storia del team nipponico nelle derivate di serie: a una settimana dall’inizio del mondiale in Australia lo spagnolo e l’inglese hanno tolto i veli alla nuovissima Honda CBR1000RR-R FW.

La moto presenta la tipica colorazione HRC rosso-blu-bianco che abbiamo già visto anche in MotoGP sulla RC 213V di Stefan Bradl. Durante la presentazione del team HRC è stata svelata anche la line up del MIE Racing Althea Honda Team.

Il team di Genesio Bevilacqua schiererà Takumi Takahashi, trentenne giapponese tre volte vincitore della 8h di Suzuka e campione AllJapanSBK 2017 sempre con Honda.

Svelato anche il secondo pilota del MIE Racing Althea Honda Team, che sarà Jordi Torres. Rimasto senza sella a gennaio per i problemi avuti dal team Pedercini, ha dapprima trovato un accordo col team LaGlisse per correre nel campionato spagnolo SBK sempre con Honda e, nei scorsi giorni, ha firmato con il team di Bevilacqua per correre le gare del mondiale a partire da Jerez.

Alvaro Bautista: Sicuramente questo è un momento molto speciale per me. Far parte di questo nuovissimo progetto è molto bello. Sono così felice di essere qui in Giappone, perché mi sento sempre molto amato dalle persone qui. Sarà un ottimo progetto e non vediamo l’ora di iniziare la stagione; sarà anche difficile, dato che dobbiamo sviluppare la nuova moto, ma sono sicuro che insieme alla Honda possiamo raggiungere il nostro obiettivo, che è quello di vincere.

Leon Haslam: Far parte di questo progetto è un sogno diventato realtà. Non vedo l’ora di iniziare in Australia la prossima settimana. Abbiamo visto la moto per la prima volta ed entrambi stavamo solo sorridendo e ridendo. L’emozione di tutto questo progetto, l’aspetto della moto… puoi vedere di persona che è incredibile.

Leggi anche: SBK | Ufficiale, Sandro Cortese con Pedercini Kawasaki per il 2020

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.