GoEleven

Il via del WorldSBK è ancora lontano, ma con il team GoEleven inizia la passerella delle presentazioni dei team e delle livree 2021 anche per le derivate di serie. Il team GoEleven quest’anno, grazie all’aiuto di Ducati e Aruba, schiera una moto factory con Chaz Davies, il quale sostituisce Michael Ruben Rinaldi, passato nel team ufficiale.

Il WorldSBK scatterà, salvo nuovi slittamenti, a fine maggio sul circuito di Aragon, dove lo scorso anno il team GoEleven ha festeggiato la sua prima vittoria nel mondiale delle derivate di serie, grazie a Michael Ruben Rinaldi. L’exploit del giovane italiano probabilmente gli è valso il passaggio nel team ufficiale Aruba Racing. Con la partenza di Michael Ruben Rinaldi, sulla Panigale V4R del team piemontese è arrivato Chaz Davies, a lungo corteggiato da Aprilia. Chaz, che ha compiuto 34 anni lo scorso febbraio, è uno dei piloti più esperti del WorldSBK con 234 gare all’attivo, 98 poi e 32 vittorie (28 delle quali in Ducati, ndr).

La moto con la quale correrà Chaz Davies sarà l’ultima evoluzione della Panigale V4R e scatterà quindi alla pari con i compagni di marca Scott Redding e Michael Ruben Rinaldi. Davies non ha preso parte ai test di Misano di inizio settimana, qui il nostro recap, a causa della positività al Covid-19 rilevata la scorsa settimana. Fortunatamente Chaz è guarito in pochi giorni, ma a causa del protocollo d’isolamento non è potuto arrivare in Italia per i test. La moto del team GoEleven, che fino allo scorso anno era prevalentemente rossa con dettagli giallo fluo, quest’anno vestirà un inedito azzurro carta da zucchero. Davies è comunque intervenuto in video ed ha seguito commentando su Instagram la presentazione del team.

Chaz Davies, pilota:Per la stagione 2021, voglio solo divertirmi ad essere onesto. Si spera di avere una stagione normale senza troppe interruzioni come nel 2020. Voglio dare il 100% per me, anche in passato, è sempre stato il mio approccio. Invece di fissare un grande obiettivo o anche di parlare troppo in anticipo. Sono fiducioso e felice di avere il giusto supporto da Ducati. Possiamo ottenere gli stessi risultati che abbiamo ottenuto in passato: lottare per il podio e vincere tante gare!

Mi sono ripreso dal Covid-19, ma ora sto meglio e mi sono allenato di nuovo. Sono pronto per l’inizio della stagione e anche pronto per il nostro prossimo test in due settimane. Mi piace molto la nuova livrea! Ovviamente come pilota, non è qualcosa in cui hai molto input e speri che ti piaccia il design. Ma adoro questo colore ed è bello avere qualcosa di diverso sulla griglia per il 2021!

Denis Sacchetti, Team Manager:Non è una rivoluzione, è un miglioramento continuo rispetto al prodotto di partenza, la moto 2019. Il cuore della Ducati batte sempre per la competizione e per ottenere il massimo. Se andiamo nei dettagli, abbiamo cercato di bilanciare i pesi della moto in modo diverso, questa è forse la parte più importante, ha un nuovo serbatoio una nuova sella. Questi sono i miglioramenti su una base di partenza che era già ottimale. Sappiamo che Chaz è uno dei piloti più forti nel Mondiale Superbike. Ha ottenuto risultati incredibili negli ultimi anni, con molta costanza, e penso che abbia dimostrato di essere il pilota più vicino a Jonny Rea“.

Lavorare con Ducati è motivo di orgoglio. Soprattutto siamo orgogliosi e felici del supporto che stiamo ricevendo e della fiducia che Ducati ci sta dando. Siamo venuti qui gradualmente, assicurandoci che ogni passo sia stato fatto. È una soddisfazione collaborare con loro e li ringrazio per la fiducia che ci hanno riservato, da Paolo Ciabatti a Gigi Dall’Igna e tutti dalla parte di Aruba Racing. Abbiamo iniziato questo rapporto nel 2019, come team privato e negli anni questo rapporto si è rafforzato. Fino ad oggi dove ci troviamo qui con una moto e un pilota vincenti.

Marco Zambenedetti, coordinatore tecnico di Ducati Corse WorldSBK:Quest’anno il Covid ha complicato un po’ i nostri piani, non è stato possibile girare come volevamo. Il primo appuntamento si è spostato a Barcellona, dove saremo di nuovo tutti insieme. Sono molto contento che Chaz continui la sua avventura con la Ducati, c’è ancora tanto lavoro da fare e tante soddisfazioni in arrivo. Noi come Ducati siamo molto vicini al Team GoEleven e stiamo cercando di creare un gruppo più consolidato“.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.