Weekend da incorniciare per Ducati a Barcellona nel WorldSBK, dopo la tripletta di ieri oggi arriva ancora la vittoria grazie a Michael Rubén Rinaldi. Festa completata dalla terza posizione di Scott Redding che nel finale ha insidiato la seconda piazza di Toprak Razgatlioglu. Solo sesto Jonathan Rea che perde la leadership del campionato conquistata ieri.

RINALDI È IMPRENDIBILE

Lo aveva detto ieri dopo il podio conquistato in condizioni di bagnato: “Con l’asciutto avrei vinto”. Michael è stato di parola. Una vittoria meritata in solitaria, attaccando i leader del mondiale e staccandoli. Toprak Razgatlioglu si è arreso solo a tre giri dalla fine ma quei tre giri sarebbero potuti essergli fatali. La sua Pirelli SCX infatti ha iniziato a perdere trazione è in tre passaggi è stato ripreso da Scott Redding, Alvaro Bautista e Andrea Locatelli. Il turco si è salvato solo grazie alla bandiera a scacchi arrivata a salvarlo dall’attacco di Scott Redding.

CONVINCE ANCORA BAUTISTA

Dopo l’ottimo podio della Superpole Race Alvaro Bautista chiude quarto a meno di mezzo secondo dal secondo posto di Toprak Razgatlioglu. Quinta piazza per Andrea Locatelli che ancora si è difeso alla pari con i big del WorldSBK. Solo sesto Jonathan Rea che dopo un avvio dove ha provato a rispondere a Toprak ha lentamente visto la sua performance degradarsi.

Settima piazza per Garrett Gerloff che proprio qui a Barcellona un anno fa iniziò a mostrare il suo talento. Ottava piazza per Axel Bassani dopo il podio di ieri. Chiudono i dieci Michael Van der Mark e Kotha Nozane.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.