Il World SBK vedrà in pista anche nel 2021 la coppia formata da Tom Sykes e BMW. E’ infatti di pochi istanti fa il comunicato che conferma il legame fra il pilota britannico e la casa tedesca.

Il numero 66 sarà, perciò ancora una volta (la terza di fila) in sella alla BMW S 1000 RR e dividerà il box con l’olandese Michael Van der Mark. Con la squadra BMW Motorrad WorldSBK, Tom si è unito nel 2019, ottenendo da subito buoni risultati grazie ad una pole position e 4 podi. La striscia di successi per il 35enne e BMW è continuata fino a oggi con la pole position ottenuta nel round inaugurale 2020 in Australia.

Marc Borgers, direttore di BMW Motorrad Motorsport è soddisfatto di continuare l’avventura nel mondiale delle derivate di serie con Sykes: “Tom ha fatto parte del team ed è un pilastro importante del progetto. Siamo lieti di poter continuare nel 2021 lungo il percorso comune, che abbiamo iniziato con i test nel dicembre 2018″.

“Questo ci darà continuità – ha proseguito Borgers – che è molto importante per lo sviluppo del progetto. Abbiamo già fatto molto insieme e l’obbiettivo è quello di chiudere il gap con i primi. La vasta conoscenza di Tom sulla BMW S 1000 RR e il suo contributo giocheranno un ruolo chiave nel raggiungimento di questo obbiettivo”. 

WorldSBK | La stagione si chiuderà all’Estoril

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.