Alpine
Foto: profilo twitter FIA WEC

Alpine, come da pronostico, ha ufficializzato l’ingresso nella categoria LMDh a partire dal 2024. Il marchio francese entra nella nuova piattaforma e si appresta a gareggiare nella classe regina del FIA World Endurance Championship e nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. 

l team Signatech di Philippe Sinault sarà al comando del progetto che ha coinvolto anche comparto della F1 per il design della vettura. La casa transalpina utilizzerà ORECA come ‘base’, un fornitore che non era ancora stato scelto da nessuna delle realtà che hanno scelto la LMDh.

Laurent Rossi, capo del marchio Alpine, ha rilasciato alla stampa: “Il programma Alpine Endurance sottolinea la dedizione e l’ambizione del marchio nei confronti del motorsport. Alpine è uno degli unici due marchi ad essere presente nelle due discipline chiave del mondo delle corse”.

Non è mancato il commento di Philippe Sinault che ha affermato: “È un grande orgoglio per Signatech essere stata scelta da Alpine per il suo arrivo a LMDh. Questo rappresenta il culmine di un progetto congiunto iniziato otto anni fa. Abbiamo grandi ambizioni e siamo felici di portare la nostra collaborazione in un’altra dimensione. Dopo 32 anni di corse nel motorsport non vedo l’ora di sfidare i costruttori più prestigiosi del pianeta”.

Nell’attesa di Lamborghini, brand che di fatto ha già annunciato la presenza, Alpine rappresenterà con Peugeot la Francia nel mondo dell’endurance. Quest’ultima entrerà nel 2022 nella categoria Hypercar, mentre nel 2023 debutteranno le LMDh in America ed in Europa.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.