Ferrari Foto: Pier Colombo

A meno di una settimana dalla presentazione nel tempio della velocità della nuova Peugeot 9X8, Ferrari rivela alcuni importanti dettagli sulla propria hypercar che debutterà nel 2023. Antonello Coletta, direttore del dipartimento Competizione GT della Ferrari, ha espresso ai microfoni di ‘Sportscar365’, come sarà il prototipo di Maranello che si appresta a tornare a Le Mans nella classe regina.

Il tecnico italiano ha dichiarato in occasione della terza prova del FIA World Endurance Championship: “Lo stile è sulla base di un prototipo. Ora lavoriamo molto sullo stile. Abbiamo un’idea molto chiara, ma è molto presto per spiegare tutte le caratteristiche della vettura. Tutto il mondo LMH si sta spostando verso questi modelli. È una decisione logica. Penso che sia impossibile avere una vettura stradale competitiva in pista. Sarà a quattro ruote motrici”.

Ferrari segue a ruota Peugeot e Toyota, una scelta che non è stata copiata da Glickenhaus che a Monza ha preso parte alla 6h con due auto. La nuova Ferrari sarà diversa dalle dai rivali, un aspetto prevedibile visto il margine permesso dalle hypercar.

Colletta ha continuato dicendo: “Il regolamento è aperto e abbiamo alcune possibilità di immaginare una nuova idea. Lavoriamo molto duramente per avere la migliore idea che possiamo avere. Ma ora è stupido mettere sul tavolo i nostri possibili progetti che per noi sono migliori di altri. Preferisco fare gli annunci di tanto in tanto”.

Nel frattempo James Calado, Alessandro Pier Guidi, Miguel Molina e Daniel Serra sono stati coinvolti nel processo di simulazione. I piloti presenti nella GTE PRO per l’intera stagiona stanno lavorando duramente per la squadra.  “La simulazione e lo studio dell’auto crescono ogni giorno. Lavoriamo molto duramente tutti i giorni, facciamo molti incontri su LMH. È importante essere costanti per essere pronti per il 2023″.

Luca Pellegrini

 Foto: Pier Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.