24h le mans
Credit: profilo Twitter 24 Hours of Le Mans

Otto ore sugli orologi della novantesima edizione della 24h di Le Mans (appuntamento del FIA WEC), con il duo Toyota sempre al comando della classifica generale. I primi due posti con tutta probabilità andranno alla compagine giapponese, con Glickenhaus, nella classe Hypercar, troppo staccata per tentare l’assalto. Da segnalare, per Glickenhaus, un errore di Pla, che lo costringe ad una risalita dalla sedicesima posizione.

Segui la cronaca live della 24h Le Mans 2022 curata dalla Redazione di LiveGP.it!

Leader classe per classe

Siccome un’immagine funziona meglio di cento parole, ecco il recap dei leader di classe allo scoccare dell’ottava ora:

Considerando l’universo Hypercar in mano alla Toyota, con Glickenhaus molto staccata, la vera gara vede protagoniste le LMP2 e le GTE AM. In LMP2 la Jota #38 riesce nel corso del secondo sesto di gara a capitalizzare tutte le zone di bandiera gialla meglio degli avversari.

Hypercar

Toyota praticamente in controllo totale della gara, con gli equipaggi che fanno da elastico in funzione di errori e strategie. Glickenhaus da la caccia a distanza, con la #708 davanti alla #709 fin quando Olivier Pla va in testacoda al a Tertre Rouge: vettura ai box per le riparazioni alla sospensione posteriore sinistra ed uscita dai primi quindici. Giornata da dimenticare per la Alpine #36: dopo un problema alla frizione nel primo sesto di gara, arriva un secondo problema alla quinta ora, con la bobina del motore.

LMP2

La #38 JOTA Oreca 07-Gibson continua a marciare in testa alla classe con Roberto Gonzalez che continua sulla stessa riga di Will Stevens e Antonio Felix da Costa. Con l’errore di Pla, sale quarto assoluto. Il team JOTA gioca molto bene le sue carte nelle zone di bandiera gialla, aumentando il vantaggio sugli inseguitori. Dietro troviamo la Penske #5 Oreca con una sosta non programmata per un problema con un pneumatico alla sesta ora che ha danneggiato la parte anteriore. Dietro troviamo la Prema #9 di Robert Kubica, Louis Deletraz e Lorenzo Colombo in caccia.

GTE

Disastro Corvette in GTE Pro: problema alla pressione dei freni per Nick Tandy (#64) e sosta non programmata e guasto alla sospensione per Antonio Garcia (#63). Per lui il problema si palesa a Mulsanne quando era in testa di classe: rientro lento e riparazioni per lui. Porsche di Frederic Makowiecki (#91) penalizzata con drive-through per ripetuti superamenti dei limiti della pista e quindi dietro e di molto dalla sorella #92.

Nella GTE Am, la Porsche 911 #79 WeatherTech Racing di Cooper MacNeil / Julian Andlauer / Thomas Merrill guida sulla #77 Dempsey-Proton di Christian Ried / Harry Tincknell / Seb Priaulx. La Aston Martin Vantage #98 Northwest di Paul Dalla Lana / Nicki Thiim / David Pittard viaggia in terza piazza.

Le classifiche ora per ora sono disponibili qui.

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.