Credits: Worldsbk.com

Giorni caldissimi per i vari mercati piloti, in particolare quello SBK. Con i team ufficiali al completo, all’appello mancano solo i team satelliti che devono ancora sistemare le loro caselle per il 2022. Tra questi non figura, però,  il Team Barni di Marco Barnabò, che ha annunciato l’ingaggio del giovane talento Luca Bernardi.

 

Attualmente out per la frattura della vertebra T12 rimediata a Magny Cours, il sammarinese ha davvero ben figurato nella sua stagione da rookie nel mondiale Supersport, campionato vinto nel 2020 in Italia. Ma non è questo il solo titolo per Luca, che ha anche trionfato in Supersport300 nel 2017 sempre nella nostra penisola.

ACCORDO BIENNALE PER BERNARDI

Il team Barni  si è assicurata le prestazioni del sammarinese per due stagioni. Questo è un segno chiaro della volontà di puntare in modo forte su Bernardi, nonostante la squadra bergamasca avesse ricevuto tanti interessamenti. L’ingaggio di Bernardi è una mossa eccezionale pure per Ducati, che strappa a Yamaha un prospetto notevolissimo.

DICHIARAZIONI DI LUCA

“Ho scelto di accettare la proposta del Barni Racing Team perché hanno dimostrato di volermi e di credere nella mia crescita più di tutti gli altri” ha dichiarato Luca Bernardi. “Marco Barnabò mi è stato vicino anche dopo l’incidente di Magny Cours e ha deciso di puntare su di me anche dopo quello che è successo. Lo ringrazio per questo e per l’opportunità che ha deciso di darmi, io cercherò di adattarmi in fretta alla moto per cercare di essere subito competitivo. Non vedo l’ora di conoscere la squadra e spero di poter iniziare presto a lavorare con il team”.

Giacomo Da Rold

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.