Test SBK 2020 Jerez Day-1 Haslam 1
Leon Haslam, miglior tempo nel Day-1 dei test a Jerez per la SBK 2020

A Jerez i primi test della SBK per il 2020 partono con un day-1 sul bagnato, con condizioni di pista precarie ed un freddo che non permette di svolgere il lavoro progettato dai team. Poche tornate per tutti i piloti, ma la Honda mette subito in chiaro il potenziale. Solo che è Leon Haslam a firmare il miglior giro in 1’52” basso, mentre Bautista è attardato e finisce in terra ad inizio turno.


INIZIO BAGNATO, INIZIO SFORTUNATO

Era tra le sessioni più attese del 2020 quella di test SBK che si è svolta sul tracciato di Jerez de la Frontera nella penisola iberica. Talmente tanto attesa, che il maltempo ha deciso che per avere delle risposte probabilmente bisognerà attendere addirittura Portimão, se non l’Australia stessa. La pioggia, seppur altalenante, ha ridotto il tracciato spagnolo in una condizione tale da pregiudicare il lavoro dei team, che hanno comunque fatto scendere in pista i piloti per provare le moto in configurazione 2020 e iniziare a prendere contatto con una condizione poco favorevole che potrebbe replicarsi nel corso dell’anno.

MA LA HONDA SULL’ACQUA SE LA CAVA

Il gioco di parole riesce facile, ma non si può dire che la Honda non sia una moto che non se la cava bene sull’acqua. Solo che è stato l’insospettabile Leon Haslam a condurre la classifica dei tempi alla fine del day-1 di Jerez con la nuova CBR-RRR, mentre il tanto atteso debutto di Alvaro Bautista è stato immediatamente condizionato da una scivolata pressoché innocua. Certo però che la confidenza deve averne risentito, visto che lo spagnolo ha terminato a quasi 3 secondi dal compagno di squadra, preceduto anche dal nostro Federico Caricasulo.

YAMAHA, NON MALE

Dietro al leone del BSB troviamo due Yamaha, la solita di Michael Van Der Mark e la sorpresa di Garrett Gerloff, l’americano neo-acquisto del team GRT. Tra i primi tre meno di 2 decimi di distacco, con Scott Redding e la Ducati a seguire ad altri due decimi. Dietro di loro Loris Baz con un 1:52.660, a precedere Tom Sykes ed Alex Lowes, che si toglie la soddisfazione di rimanere davanti ad un Razgatlioglu che ancora non ha trovato la quadra della R1M ufficiale. Assente in pista Jonathan Rea, che non ha ritenuto utile girare in queste condizioni.

SBK TEST JEREZ 2020, DAY-1 TIMES

1 91 sbk Leon HASLAM 1:52.149
2 60 sbk Michael VAN DER MARK 1:52.180 0.031
3 31 sbk Garrett GERLOFF 1:52.213 0.064
4 45 sbk Scott REDDING 1:52.508 0.359
5 76 sbk Loris BAZ 1:52.660 0.511
6 66 sbk Tom SYKES 1:53.097 0.948
7 22 sbk Alex LOWES 1:53.246 1.097
8 54 sbk Toprak RAZGATLIOGLU 1:53.494 1.345
9 64 sbk Federico CARICASULO 1:53.676 1.527
10 19 sbk Alvaro BAUTISTA 1:54.824 2.675
11 38 sbk Leandro MERCADO 1:55.361 3.212
12 77 sbk Maximilian SCHEIB 1:55.884 3.735
13 50 sbk Eugene LAVERTY 1:56.015 3.866
14 20 sbk Sylvain BARRIER 1:56.105 3.956
15 23 sbk Christophe PONSSON 1:56.542 4.393
16 122 ssp Federicio FULIGNI 1:57.347 5.198
17 4 sbk Steven ODENDAAL 1:57.669 5.520
18 101 sbk Randy KRUMMENACHER 1:57.816 5.667
19 16 ssp Jules CLUZEL 1:57.959 5.810
20 94 ssp Corentin PEROLARI 1:58.154 6.005
21 7 sbk Chaz DAVIES 1:58.684 6.535
22 11 sbk Sandro CORTESE 1:59.030 6.881
23 21 sbk Michael Ruben RINALDI 2:04.148 11.999
24 74 ssp Jamie VAN SIKKELERUS 2:05.583 13.434
25 84 ssp Loris CRESSON 2:26.532 34.383

WORLDSBK | SVELATA LA ENTRY LIST DEL MONDIALE 2020: IN 22 AL VIA

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.