WRC
Foto. Loeb twitter

Il WRC attende il via del Rally di Croazia e si prepara per riaccogliere la stella di Sébastian Loeb, mentre l’IMSA si sposta da Long Beach a Laguna Seca in vista del quarto appuntamento stagionale. Ricordiamo che questa settimana il mondo delle ruote coperte sarà protagonista anche in Italia con il TCR Italy (Monza), il Campionato Italiano Gran Turismo Sprint (Monza) e la Porsche Supercup (Imola). 

WRC, Loeb torna nel Mondiale per il Portogallo

Sèbastien Loeb è pronto per tornare nel FIA World Rally Championship in occasione del Rally del Portogallo, quarto atto del 2022. M-Sport si prepara per riaccogliere la propria stella alla vigilia del terzo appuntamento dell’anno in quel di Zagabria in Croazia.

L’alsaziano, padrone dell’opening round di Montecarlo, ha commentato ai media come riporta il portale del WRC. “Il Portogallo era uno spazio vuoto nel mio calendario ed è un rally su ghiaia. Ho gareggiato in questa versione dell’evento nel 2019, ho una base di note da cui partire. Mi piace guidare sulla ghiaia”.

Ricordiamo che il pluricampione del francese avrà molti impegni nella stagione 2022. Il nuovo impegno è dato dal DTM con una Ferrari 488 GT3 di AF Corse, categoria che scatterà ad inizio maggio da Portimao (Portogallo).

Nel frattempo i protagonisti inizieranno da domani il terzo atto del 2022 in Croazia. Kalle Rovanpera (Toyota), leader del Mondiale ed al comando della classifica nello shakedown di questa mattina, è l’uomo da battere alla vigilia di un fine settimana da non perdere.

IMSA, Juncadella al posto di Marciello con Mercedes, torna NTE Sport

Non solo WRC, ma anche IMSA tra le news. Segnaliamo infatti alcuni equipaggi in GTD per la quarta tappa dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, campionato che dopo Long Beach si sposterà in quel di Laguna Seca. La prima novità riguarda la GTD PRO, la seconda la GTD. Tutte e due le classi militeranno in California insieme a DPi ed LMP2. Ancora assenti, invece, le LMP3 che ritroveremo in Ohio a maggio.

Raffaele Marciello non sarà al via dopo aver condiviso il volante nel terzo round con Cooper MacNeil. Il proprietario e pilota della Mercedes #97 del WeatherTech Racing verrà raggiunto dallo spagnolo Daniel Juncadella visto l’impegno dell’elvetico nel
Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS, campionato che sarà protagonista in quel di Brands Hatch.

Torna in pista, invece, la Lamborghini Huracan GT3 #42 di NTE Sport, team che ha saltato la tappa di Long Beach. Marco Holzer raggiungerà Jaden Conwright nell’evento di settimana prossima, il secondo per la Sprint Cup che come accaduto negli ultimi anni resta un trofeo ad appannaggio della GTD riservata ai PRO-Am.

WEC, cambi di casacca per Spa-Francorchamps

Bent Viscaal e Henrique Chaves sono attesi tra due settimane in quel di Spa-Francorchamps per la seconda tappa del FIA World Endurance Championship. Il primo, secondo nella recente 4h Le Castellet dell’ELMS con Algarve Pro Racing, gareggerà in LMP2 con ARC Bratislava accanto a Tijmen van der Helm/Miroslav Konopka.

Il secondo, invece, militerà in GTE-AM in sostituzione di Florian Latorre. Il portoghese dividerà l’abitacolo con i confermati Ben Keating/Marco Sorensen a bordo dell’Aston Martin #33 di TF Sport.

Audi Sport presenta la squadra per la 24h del Nürburgring

Si avvicina la 50ma edizione della 24h del Nürburgring. Audi Sport sarà presente in forza con due quartetti di primo profilo. Christopher Haase/Nico Müller/Patric Niederhauser/René Rast militeranno con Car Collection, mentre e Robin Frijns/Kelvin van der Linde/Dries Vanthoor/Frédéric Vervisch scenderanno in pista con Phoenix. Altri volti ufficiali saranno presenti in ‘veste privata’, evidenziamo infatti la presenza anche di Mattia Drudi, Ricardo Feller, Christopher Mies, Frank Stippler e Markus Winkelhock

Chris Reinke, Head of Audi Sport customer racing, ha commentato ai media in una nota: “Alla 50ma edizione della 24h avremo due auto da corsa dei clienti Audi Sport e ulteriori vetture private R8 LMS. Vogliamo confermarci come i più vincenti di questa corsa nell’era GT3″.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.