TCR NASCAR GT

In attesa del terzo atto a Mid-Ohio dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship e della seconda prova da Spielberg dell’European Le Mans Series continuano ad arrivare novità da TCR, NASCAR e GT World Challenge.

TCR: cambia sede la gara in Portogallo

Per il secondo anno consecutivo il FIA WTCR non gareggerà tra i muretti di Vila Real, ma non rinuncerà all’appuntamento in Portogallo. Il Mondiale Turismo, pronto ad iniziare tra meno di un mese dal Nuerburgring, ha reso noto l’ingresso dell’Estoril tra i circuiti che accoglieranno il campionato 2021.

François Ribeiro, numero uno di Eurosport Events, ha rilasciato alla stampa: “La priorità è sempre stata quella di mantenere la WTCR Race of Portugal nel calendario 2021. E’ un grande peccato che non potremo vivere la calda accoglienza di Vila Real per la seconda stagione a causa della pandemia da COVID-19. Ringraziamo la FIA e la FPAK per aver accettato il cambio di sede nella stessa data, Non vediamo l’ora di ritornare in città a correre”.

La NASCAR apre completamente al pubblico in alcuni eventi

Dopo l’annuncio di settimana scorsa delle Next Gen, nuove auto che debutteranno dal 2022, la NASCAR ha ufficializzato la presenza senza limiti di pubblico in quattro appuntamenti tra l’estate e l’autunno. Atlanta (Georgia) è stata la prima località ad ufficializzare questo provvedimento, una decisione copiata anche dal Kansas Speedway, Daytona (Florida) e Darlington Raceway (South Carolina).

Queste quattro località accoglieranno regolarmente tutti gli appassionati senza i limiti di capienza imposti dall’emergenza sanitaria. Altri impianti ed altri governi locali potrebbero ‘copiare’ questa decisione soprattutto per la fase conclusiva del campionato. Ricordiamo che, per ora, nessuna delle competizione disputate è stata chiusa ai fan, ammessi per la prima volta lo scorso giugno all’Homestead-Miami (Florida).

Honda soddisfatta del lavoro con i clienti

Stando a quanto affermato da Alessandro Mariani, team principal di JAS Motorsport, Honda ha raggiunto i propri obiettivi nell’Intercontinental GT Challenge. Non è chiara dunque la partecipazione delle NSX nell’edizione 2021 della categoria che scatterà a luglio in occasione della 24h di Spa-Francorchamps.

Mariani ha affermato alla stampa: “L’anno scorso a Kyalami era l’ultima gara. Abbiamo fatto una campagna di due anni solo per mostrare a tutto il mondo il vero potenziale della macchina con un team ufficiale. Nonostante alcuni eventi sfortunati, l’ultimo è solo un esempio, abbiamo dimostrato che la macchina poteva restare al vertice abbastanza facilmente”.

La sfortuna non è mancata a JAS Motorsport ed alla Honda che, proprio nella 9h sudafricana, ha dominato per 8h prima di perdere la competizione nell’ultima decisiva ora. Mariani ha continuato dicendo: “Abbiamo dimostrato che la NSX GT3 è davvero un’ottima macchina, affidabile e forte. Lo abbiamo mostrato. In Europa, per il 2021, siamo molto più competitivi di prima”. 

JAS, responsabile della costruzione e della distribuzione delle vetture GT3 Honda in Europa, è in pista con dei clienti nel 2021. Ricordiamo infatti l’impegno con Nova Race con due NSX nel Campionato Italiano GT e la partecipazione con il tedesco Dominik Fugel all’ADAC GT Masters. A questo aggiungiamo la presenza nell’International GT Open con Jens Reno Moller.

Mariani ha affermato in merito: “La nostra missione principale è assistere i nostri clienti per conto di Honda. Supportiamo i team con personale e conoscenza. Per aumentare l’attenzione sulla nostra macchina abbiamo inventato il Driver Development Program. Lo scorso fine settimana a Monza nel Campionato Italiano Gran Turismo abbiamo avuto la conferma che il programma è una buona idea perché i piloti erano molto competitivi. Ovviamente sono giovani, puoi lavorare e farli crescere. Il talento è comune adesso. La differenza è la preparazione, l’impegno e la dedizione nella formazione”.

GT World Challenge: la 24h di Spa si farà in estate

Dopo alcune indiscrezioni su un possibile slittamento in autunno della 24h di Spa, SRO ha confermato che la più grande competizione GT3 al mondo si terrà regolarmente nel fine settimana del primo di agosto. 

Laurent Gaudin, responsabile della manifestazione, ha affermato alla stampa: “Avevamo menzionato internamente che la data dell’evento avrebbe potuto cambiare in seguito all’emergenza sanitaria. Speriamo di accogliere il pubblico alla 24h. SRO Motorsports Group sta organizzando 14 campionati. Cambiare data sarebbe stato impegnativo con le varie concomitanze. Fare un cambiamento alla fine della stagione è diventato complicato senza spostare altre date”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.