Indy
Sito GT World Challenge Europe

Continuano le novità dall’America dalla NASCAR Cup Series e da Indy che accoglierà il prossimo 17 ottobre la seconda prova dell’Intercontinental GT Challenge powered by Pirelli.

Audi con tre auto alla Indy 8h

Saranno tre le Audi ufficiali presenti alla 8h di Indianapolis, secondo atto dell’Intercontinental GT Challenge powered by Pirelli. WRT ed il Sainteloc Racing si preparano a dare battaglia dopo aver gareggiato anche lo scorso anno con il Team Hardpoint che corse in collaborazione con WRT.

Dries Vanthoor e Charles Weerts, campioni del GT World Challenge Europe powered by AWS, saranno affiancati sulla prima auto di WRT dal tedesco Christopher Mies. I due belgi hanno completato al secondo posto la 24h di Spa-Francorchamps dopo una rimonta dalle ultime caselle dello schieramento.

Il nostro Mattia Drudi si alternerà al volante della seconda R8 della formazione che nel 2021 ha vinto l’European Le Mans Series nella classe LMP2 e la 24h di Le Mans. L’italiano dividerà l’avventura americana con l’olandese Robin Frijns e l’elvetico Nico Mueller, mentre Chrisopher Haase/Markus Winkelhock/Patric Niederhauser correranno con i francesi di Sainteloc Racing

Chris Reinke, responsabile delle corse clienti di Audi Sport, ha rilasciato alla stampa in merito a questo annuncio: “Con i nostri team clienti WRT e Sainteloc Racing abbiamo tre auto di primo profilo per la 8h di Indianapolis 2021. Tutti sono pronti a dare il massimo per ottenere un buon risultato. Le squadre gareggeranno con una livrea speciale in omaggio degli USA”.

Ferrari strizza l’occhio all’IGTC con AF Corse

Ferrari punta a vincere l’Intercontinental GT Challenge con AF Corse. La Rossa, a segno nella 24h di Spa-Francorchamps, correrà con due auto nella 8h di Indianapolis e nella 9h di Kyalami nella classe PRO.

Alessandro Pier Guidi/Nicklas Nielsen/Côme Ledogar cercano di confermarsi dopo l’affermazione nelle Ardenne, mentre sulla seconda vettura vi saranno Antonio Fuoco/ Alessio Rovera/Callum Ilott 

Mercedes non resta a guardare

Audi, Ferrari ed una nuova Mercedes entrano nel gruppo dopo l’annuncio di Craft Bamboo. I francesi di AKKA ASP gareggeranno in quel di Indy con una AMG GT3 che vedrà al via Raffaele Marciello, Felipe Fraga and Timur Boguslavskiy.

Il terzetto gareggerà ovviamente nella categoria PRO, una classe in cui sono attesi altri annunci in vista della pubblicazione dell’entry list ufficiale di una 8h che si preannuncia oltremodo interessante.

Ricky Stenhouse Jr. resta nella NASCAR Cup Series

JTG Daugherty Racing ha confermato Ricky Stenhouse Jr. per la prossima stagione della NASCAR Cup Series. Il #47 del gruppo resta al nativo di Memphis che nella propria carriera ha vinto per due volte nella seguitissima categoria statunitense riservata alle stock car.

Il Rookie of the Year 2013 ha commentato ai microfoni della propria squadra: “Non vedo l’ora di una terza stagione con la squadra. Siamo andati ai test di Daytona con la nuova vettura. È stato divertente andare in fabbrica ed aiutare a progettare l’abitacolo della macchina. Sono fiducioso per il prossimo anno”.

Joey Hand debutta nella Cup Series al Roval

La prova al Charlotte Roval di questo week-end, seconda ‘Elimination race’ dei NASCAR Playoffs 2021, vedrà il debutto di Joey Hand. L’esperto pilota britannico, vincitore della tra l’altro a Le Mans nel 2016 in GTE PRO con Ford, parteciperà con il Rick Ware Racing.

L’ex vincitore della Rolex 24 at Daytona ha rilasciato ai microfoni di ‘RACER’: “Ho sempre voluto gareggiare in una gara NASCAR e domenica avrò finalmente la mia occasione. Sono sempre stato attratto da questo mondo”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.