CIV Round 01 Mugello Ducati Barni Samuele Cavalieri 1
La Ducati Barni in mano a Samuele Cavalieri, nel round d'apertura del CIV 2020 al Mugello

Samuele Cavalieri (Barni Ducati) è intervenuto ai microfoni di Motorbike Circus, parlando della prima tappa del CIV in quel del Mugello e raccontandoci di due gare difficili. Il “Cava” ci ha anche detto il suo punto di vista sia sulla caduta di Michele Pirro che sulla situazione delle Aprilia, più molto altro nella diretta integrale.

Samuele Cavalieri da Barni Ducati, com’è andato il primo round del CIV?

“Sono molto contento di questa opportunità che mi è stata data, è stato un bel ritorno. Abbiamo inziato bene, anche solo ripartire è una bella vittoria vista la situazione italiana attuale. Sapevamo di poter far bene, anche se l’incognita caldo era sempre presente. Un secondo ed un terzo posto sono importanti.”

In un campionato così corto gli errori si pagano cari, come Pirro?

“In un campionato così corto uno zero peserebbe per chiunque. Io stesso in gara-2 ho detto ‘portiamo a casa il risultato’, quindi capisco l’errore di Michele. Ora siamo vicini a Savadori, per ora cercherò di impensierirlo a Misano”.

Sei rimasto bloccato nelle partenze?

“Molto, anche se questo è un aspetto che ho migliorato tanto. In gara-1 non ho fatto il possibile, mentre in gara-2 ho fatto un errore io: alla Bucine ho visto il polverone nel secondo giro e questo mi ha un po’ distratto, quindi ho perso troppo tempo. Forse, senza quell’errore, sarei stato più vicino ai primi due. Però in queste condizioni quando Michele ha fatto lo step finale ho preferito evitare di rischiare eccessivamente.”

Che ne pensi della dinamica della caduta di Pirro?

“Era sicuramente largo rispetto alla traiettoria ideale, ma soprattutto era il caldo il problema. Con i warm up fatti la mattina e ancora i test di due settimane prima non avevamo problemi. Poi però con il caldo la moto cambiava radicalmente, e scivolando tanto l’errore ci può stare. Secondo me Savadori con il caldo si è trovato meglio.”

Cosa ne pensi di questa RSV4 1100?

“Oltre al motore leggermente più grande, secondo me sono molto a posto anche con la ciclistica. Lorenzo girava molto bene, a noi con Ducati ci hanno penalizzato forse un po’ troppo tra zavorra e giri motore. In più l’Aprilia nelle ripartenze è più morbida con le ripartenze, anche se al Mugello non dovrebbe contare molto. Le prossime piste hanno molti più stop&go, bisognerà vedere cosa accadrà. Non capisco però la cosa della cilindrata della moto, quando avevamo noi la bicilindrica c’erano molte polemiche mentre qui a parità di cilindri siamo comunque penalizzati. Non capisco bene.”

QUI LA PUNTATA COMPLETA

Leggi anche: CIV | PIRRO TORNA ALLA VITTORIA, DOPPIETTA PER BERNARDI E ZANNONI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.