F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: Michelin Motorsport
Credits: Michelin Motorsport

Marc Marquez è stato autore di una super rimonta nella Sprint del GP Francia di MotoGP. L’otto volte Campione del Mondo, a seguito di una grandissima partenza è infatti riuscito a piazzarsi in seconda posizione dopo essere partito tredicesimo.

Marquez, che rimonta

Una rimonta prodigiosa quella messa in atto da Marc Marquez nella Sprint del GP di Francia di MotoGP. Il pilota del team Gresini Racing ha infatti sfoderato una delle sue prestazioni migliori, complice anche una super partenza che lo ha visto conquistare ben nove posizioni nel corso del primo giro. Marquez era infatti scattato dalla 13esima casella in griglia, riuscendo quasi subito a portarsi in quarta posizione ed a ridosso del podio. Lo spagnolo ha anche approfittato del doppio long lap penalty rifilato ad Aleix Espargaro a causa di una partenza anticipata e della caduta di Marco Bezzecchi, che si trovava in seconda posizione.

Dopo la caduta del Bez, Marc Marquez si è poi ritrovato a due secondi dal vincitore della Sprint Jorge Martin riuscendo a portare un secondo posto che sembrava impossibile alla viglia, considerato la brutta qualifica che lo ha visto escluso dalla Q2 a causa di un problema di messa a punto sulla sua Ducati. Lo spagnolo non si è pero dato per vinto ed anzi ha sfoderato una prestazione all’altezza dei suoi tempi migliori, segno che la voglia di lottare per ritornare a vincere c’e ancora. Domani in gara Marc Msrquez sarà chiamato ad un altra prodigiosa rimonta, e non è detto che non possa riuscire a ripetersi e portare a casa anche un risultato migliore, visto il livello di competitività mostrato ultimamente. Lo spagnolo adesso si trova al sesto posto nella classifica Mondiale, con un distacco di 35 punti dal leader Jorge Martin.

Marc Marquez

Le dichiarazioni di Marc Marquez

Al termine della Sprint del GP Francia di MotoGP Marc Marquez ha dichiarato: 

“Sono riuscito a fare una partenza perfetta e sinceramente nemmeno io mi aspettavo di arrivare secondo. Non si tratta di fare bene le prime curve, ma è proprio il primo istante. O riesci a fare una buona partenza oppure è impossibile trovare la posizione giusta. Sono stato anche fortunato a trovare lo spazio giusto per prendermi la quarta posizione al primo giro”.

Ma non è stata solo la partenza a regalare il secondo posto a Marquez: 

“A parte la partenza, la cosa importante è aver mostrato il mio potenziale ed il fatto che avevo ritmo. Ho imparato molto con la squadra questa mattina e sono riuscito a trovare quello che mi mancava. Mi sono lasciato alle spalle gli altri piloti e mettermi dietro Bezzecchi”.

Sulla gara di domani l’otto volte campione rimane cauto: 

“Domani sarà impossibile essere di nuovo quarti al primo giro. La cosa migliore è che sono riuscito a reagire dimostrando la mia velocità. Indipendentemente da quello che succederà domani sono molto contento del mio potenziale sull’asciutto. Oggi posso dormire sereno e nessuno può portarmi via questo risultato”.

Julian D’Agata