Elfyn Evans guida il gruppo con Toyota al termine del day-1 del Rally del Giappone, ultimo atto del FIA WRC 2022. Il britannico svetta al termine di una giornata ricca d'emozioni, abile a precedere di pochi secondi Thierry NeuvilleKalle Rovanperä.

Rally Giappone day-1,  Ogier parte bene, ma fora subito. Sordo in fiamme

Dopo la frazione di 2.75km (Kuragaike Park) di ieri mattina, tappa che ha aperto ufficialmente le danze sotto l'insegna di Sèbastien Ogier, il Rally Giappone 2022 si è aperto con il primo passaggio sui 23.29 km della Isegami's Tunnel. Le insidie sono state subito molte per tutti i protagonisti che oltre allo strettissimo 'tunnel' hanno dovuto affrontare una sezione infinita di pieghe nella foresta con una strada resa ancora più complessa dalle tante foglie cadute dagli alberi.  
  La SS2 ha subito modificato la graduatoria della SS1 in seguito ad una foratura del pluricampione francese. Trasferta asiatica da dimenticare anche per l'iberico Dani Sordo (Hyundai), out per un principio d'incendio sulla propria i20 nel cuore della sessione. Il pilota ed il proprio navigatore hanno tentato di spegnere il rogo insieme al britannico Gus Greensmith (M-Sport/Ford). La missione non è riuscita, la vettura è stata avvolta dalle fiamme. La speciale è stata ovviamente sospesa per permettere agli addetti ai lavori di sistemare la carreggiata e rimuovere l'auto del nativo di Torrelavega. Il finnico Kalle Rovanperä, invece, ha sfruttato al meglio la prima posizione in stada per conquistare il crono più veloce della SS2. Seconda piazza ad 1 secondo e mezzo per il belga Thierry Neuville (Hyundai), terza a +6.1 per il gallese Elfyn Evans (Toyota).  

Evans prende il comando, Breen out 

Elfyn Evans si è ritrovato leader al termine della SS4, tappa che ha seguito una breve pausa in seguito alla cancellazione della SS3. Il gallese di Toyota ha siglato il miglior crono, abile a prendere la leadership overall con il medesimo tempo di Neuville. Incidente, invece, per l'irlandese Craig Breen. L'alfiere di Ford (M-Sport) è finito contro le barriere, una situazione spiacevole che costringerà gli organizzatori ad annullare il secondo passaggio sulla Shitara Town valido come SS7. Il pomeriggio del day-1 del Rally del Giappone è stato quindi accorciato a due speciali. La prima è stata la ripetizione della Isegami's Tunnel. Il segmento è stato in ogni caso dimezzato al fine di evitare ai protagonisti di passare nella zona del rogo di Dani Sordo. Discorso differente per i 19km della 'Inabu Dam 2', impegno non disputato in mattinata.   https://twitter.com/OfficialWRC/status/1590929750444634112

Evans resiste a Neuville 

Evans ha continuato quanto fatto nella SS4 ed ha preso il primato su Neuville. Il vice-campione del mondo ha staccato di 1 secondo ed 1 decimo la Hyundai del rivale, mentre Rovanperä scivolava a +4.3 nella graduatoria overall davanti alla seconda i20 ufficiale di Ott Tanak. Molto interessante anche la SS6 che ha ufficialmente concluso una lunga giornata d'azione. Evans ha concluso al meglio il day-1 con 3 secondi di scarto su Neuville e 2.1 sul neo campione del mondo. Più attardato Tanak, pilota che nel cuore della speciale ha lamentato un problema all'ibrido. Appuntamento a domani per una nuova giornata da non perdere che vedrà gli equipaggi in azione per altre sette speciali. Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi