Jake Dennis è l’uomo da battere a Londra. Anche per il secondo E-Prix della capitale inglese, il britannico si conferma in pole position. Al suo fianco Lucas Di Grassi con la Venturi.

Le seconde qualifiche del fine settimana londinese prevedono un copione molto simile alla precedente. Jake Dennis a bordo della sua monoposto Andretti è inarrestabile sin dalla fase dei gruppi. L’inglese ottiene il miglior crono del Gruppo A davanti a Da Costa, De Vries ed Oliver Askew, a conferma della prestazione di ieri e del passo che Andretti ha trovato su questa pista. A sorpresa il leader del campionato, Stoffel Vandoorne (che ieri era arrivato fino alla finale dei Duels) non riesce a qualificarsi per via di un bloccaggio in curva 1.

VANDOORNE FUORI DAI DUELS, MA NESSUN AVVERSARIO AVANZA. SORPRESA GIOVINAZZI

Tuttavia, nessuno dei principali avversari del pilota belga arriva alla fase finale, poiché nel Gruppo B si qualificano Di Grassi, Giovinazzi, Cassidy e Buemi. Rimangono fuori quindi Mitch Evans, ancora in difficoltà sul ritmo in qualifica, Edoardo Mortara e Jean-Eric Vergne, escluso per una manciata di millesimi.

Sorprendente, invece, la prestazione di Giovinazzi: il pilota italiano accede alla fase dei duelli per la prima volta in stagione, sebbene avesse dimostrato un passo in avanti nell’apprendistato della categoria già nell’E-Prix di New York. L’ex pilota Alfa Romeo in Formula 1 si conferma anche nella seconda fase, poiché ripete costantemente il 12.9 che lo porta in terza posizione in griglia. Rimane un punto interrogativo la gestione dell’energia del powertrain di casa Dragon Penske, ma quest’oggi toccherà al portacolori italiano provare a prendere i primi punti in stagione per la squadra statunitense.

Non c’è nulla da fare per il discorso pole position, Dennis si migliora costantemente, arrivando sull’1:12.535 in finale, nonché miglior tempo di tutto il weekend. Meno di dieci millesimi separavano Dennis e Di Grassi in semifinale, ma il brasiliano ha commesso un errore proprio nel terzo settore della finale. Malgrado ciò, la rimonta di ieri dall’ultima casella lo rende un avversario degno di nota per contrastare l’egemonia del pilota Andretti. In allegato i restanti risultati della terzultima qualifica stagionale, in vista del semaforo verde del round numero 14 alle ore 16:00 italiane.

Antonio Fedele

Credits: ABB FIA Formula E official Twitter page

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi