Credits: Red Bull Content Pool
Credits: Red Bull Content Pool

Max Verstappen va a caccia di nuovi record in questo 2024, dopo aver frantumato diversi primati nella scorsa stagione. Il pilota olandese, aggiudicandosi il suo quarto titolo consecutivo, raggiungerebbe al quarto posto all time Alain Prost e Sebastian Vettel.

Verstappen, l’uomo dei record

L’aumento costante dei Gran Premi uniti all’egemonia del duo Newey-Verstappen sono il giusto preludio per stabilire nuovi primati. Nel 2023 Verstappen ha distrutto i record di punti e vittorie all’interno di una singola stagione, ma l’olandese non è nuovo a superare traguardi. L’alfiere Red Bull, infatti, è stato il pilota più giovane ad aver debuttato in Formula 1, all’età di 17 anni e 166 giorni (allora in Toro Rosso) nonché il più precoce a vincere un Gran Premio, a 18 anni e 238 giorni, alla sua prima gara in Red Bull.

Verso un nuovo record di vittorie

Con 19 vittorie in 22 gare ottenute lo scorso anno, in questo campionato Max Verstappen potrà permettersi di “perdere” sino a quattro gare per migliorare il suo bottino. Per superare il suo attuale record di percentuale di vittorie durante una singola stagione, l’olandese sarà invece costretto a vincerne 21, arrivando così al 87,5% contro 86,3% dello scorso anno. Numeri impressionante se contiamo che in seconda posizione troviamo Alberto Ascari con il 75% nel 1952, un’epoca molto distante dal budget cap odierno, con meno di dieci Gran Prix disputati all'anno.

Il pilota Red Bull può ambire a migliorare un suo altro record. A Singapore 2023 si è interrotta una striscia di dieci vittorie consecutive (Sebastian Vettel, secondo, si era fermato a nove). Dal Giappone ad Abu Dhabi, Verstappen ha iniziato un nuovo filotto di sette vittorie consecutive ed in caso di quattro vittorie nelle prime quattro corse di questo campionato potrebbe ritoccare il suo primato.

Verstappen può raggiungere Vettel e Prost

In caso di quarto titolo mondiale, Verstappen raggiungerebbe Alain Prost e Sebastian Vettel, senza riuscire però a battere il primato di precocità del tedesco, che ha raggiunto quota 4 all’età di 26 anni. Nulla da fare neppure come record di titoli mondiali consecutivi, attualmente in possesso di Michael Schumacher con cinque successi di fila tra il 2000 ed il 2004.

Verstappen può mettere il suo nome nella storia come pilota con il maggior numero di Gran Premi conclusi consecutivamente. Per battere la striscia di Lewis Hamilton (48 gare tra il 2018 ed il 2020) basterà all’olandese portare la sua monoposto al traguardo nelle prime otto gare stagionali.

Anche vincendo tutte le gare in calendario, l’alfiere Red Bull non riuscirà invece a muovere la classifica delle vittorie totali, dove si trova attualmente terzo alle spalle di Michael Schumacher e Lewis Hamilton.

All’interno di una Formula 1 con calendari sempre più fitti, Max Verstappen può essere considerato a tutti gli effetti il nuovo uomo dei record. 

Samuele Fassino

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi