FX Pro Series 2024 | Live Streaming Grid Walk & Race 2 - Misano 23 Giugno

Durante il Gran Premio di Francia arriva un comunicato inaspettato da parte della MotoGP: il numero 46 di Valentino Rossi verrà ritirato per sempre dalla classe MotoGP. L'ennesimo tributo da parte di Dorna al pilota più rappresentativo della propria storia avrà luogo al Mugello. Infatti, sabato in occasione del Gran Premio d'Italia (28 Maggio, ndr) avverrà la cerimonia sul rettilineo principale.

UN ALTRO PEZZO DI STORIA

La MotoGP è stata caratterizzata per ben 26 stagioni dal #46 su una moto. Al momento, Dorna ha deciso di ritirare solo una manciata di numeri dai propri campionati negli anni. Solitamente questa commemorazione spetta alle tragiche scomparse come quelle di Marco Simoncelli (58), Shoya Tomizawa (48) e Nicky Hayden (69). Il primo pilota ad aver visto il proprio numero da competizione ritirato è stato Kevin Schwantz, fedelissimo al suo amato #34.

NON SOLO GRATITUDINE

Inutile negare da parte di Dorna anche un interesse di tipo commerciale dietro al 46. Come scritto nel comunicato stesso, il 46 è uno degli elementi più riconoscibili nel panorama sportivo mondiale. D'altronde ne sa qualcosa anche il team WRT, nuova casa del pilota di Tavullia nel GT World Challenge Europe. La squadra belga, in occasione dell'arrivo del nove volte iridato, ha sfoderato sulla propria Audi R8 la grafica con il 46 giallo. Indubbiamente il simbolo attrae molto anche dal punto di vista di merchandising.

L'ENNESIMO SCHERZO DEL DESTINO

La cerimonia fatta dalla MotoGP per il 46 di Rossi si introdurrà in un weekend fittissimo per l'agenda della Dorna. Infatti proprio in occasione del Gran Premio d'Italia farà il proprio ingresso nella Hall Of Fame un acerrimo rivale del "Dottore". Stiamo parlando di Max Biaggi, che proprio con Rossi ha infiammato il motociclismo dell'inizio degli anni 2000. I due nemici verranno celebrati ancora una volta nello stesso weekend. Rossi è entrato nella ristrettissima cerchia della Hall Of Fame un giorno dopo la sua ultima gara da pilota a due ruote, a Valencia.

Valentino Aggio

Leggi anche: MOTOGP | GP FRANCIA, QUALIFICHE: DUCATI, POLE STORICA