Speciale F1 Test Bahrain 2024 - Day 2

E’ la Campos Racing di Ralph Boschung ad aggiudicarsi la prima gara stagionale del campionato FIA F2, che fa tappa in Bahrain. Il pilota svizzero ha sfruttato al meglio la partenza dalla pole position per ottenere il suo primo successo nella categoria. Seconda posizione per Dennis Hauger mentre il rookie Victor Martins ottiene al debutto l’ultima posizione a podio.

Boschung domina la sprint F2 in Bahrain

E’ stato un vero dominio quello messo in atto da Ralph Boschung nella Sprint Race di Sakhir, primo appuntamento della stagione 2023 della FIA Formula 2. Nonostante la grande esperienza nella categoria, si tratta del primo successo per il classe ’97. Gara perfetta peri il pilota Campos Racing, capace di avere un perfetto avvio dalla prima casella della griglia di partenza prima di gestire al meglio l’alto degrado gomme che caratterizza questo tracciato.

Boschung chiude con oltre dieci secondi di vantaggio su Dennis Hauger, capace di condurre un’ottima gara di rimonta, sfruttando anche una vettura, la MP Motorsport, che già nella passata stagione ha dimostrato una particolare gentilezza sugli pneumatici. Il talento norvegese ha superato nelle fasi finali il rookie Victor Martins, che conclude comunque brillantemente a podio nella sua prima apparizione in Formula 2.

Solo quinto Pourchaire

Il campione in carica Formula 3 ha preceduto il compagno di squadra Theo Pourchaire, ieri autore di una pole position monstre e oggi più in difficoltà nella gestione gomme. Se nella prima parte il francese ha dato spettacolo con sorpassi a ripetizione, nella seconda metà della corsa ha accusato un calo di ritmo che lo ha portato a perdere terreno rispetto ai rivali.

Pourchaire chiude a sandwich tra Ayumu Iwasa, quarto e Jehan Daruvala, sesto, che negli ultimi giri di gara ha tentato in ogni modo di sopravanzare l’ART Grand Prix. Molto staccato, addirittura a 41.5 s dal leader, chiude una buona prima gara in F2 Kush Maini in settima posizione, punti anche per Enzo Fittipaldi in ottava.

Fuori dalla zona punti Jack Doohan, che conferma un weekend sotto le aspettative mentre Arthur Leclerc chiude dodicesimo dopo una penalità stop&go a causa di un errore da parte del suo team che ha liberato la griglia di partenza oltre il tempo consentito. Deludono anche le due Prema, in quindicesima posizione con Oliver Bearman e diciassettesima con Frederick Vesti.

Samuele Fassino