Si chiude la stagione Italian F4 con un’altra prestazione fenomenale di Andrea Kimi Antonelli, autore al Mugello di una splendida tripletta. A campionato assegnato, l’attenzione era riservata alla lotta per la seconda posizione assoluta, andata al pilota US Racing Alexander Dunne.

Antonelli chiude in bellezza l’esperienza nell’Italian F4

Nemmeno la vittoria del campionato placa la fame di Kimi Antonelli che fa sua anche gara-2, ancora una volta percorrendo in testa tutti e trenta i minuti di gara. Il pilota bolognese ha arginato gli arrembanti Dunne e Camara alle sue spalle, in lotta per la piazza d’onore del campionato. L’irlandese precede il pilotino Prema e mette una serie ipoteca sul posizionamento finale.

Kacper Sztuka, dopo un buon avvio, si accomoda in una quarta posizione che mantiene fino al traguardo precedendo Ugo Ugochukwu, capofila di un trio di Prema Racing formato alle sue spalle da Charlie Wurz, sesto e James Wharton, settimo. Dopo il podio ottenuto ieri chiude ottavo Martinius Stenshorne davanti a Maya Weug, al ritorno in zona punti dopo diverse gare di digiuno ed Emmo Fittipaldi. Ancora una volta la pancia del gruppo si è resa protagonista di manovre al limite e incidenti che hanno costretto a più riprese l’intervento della safety car.

Dunne centra Camara e chiude con anticipo la lotta per la seconda posizione

In gara-3 Antonelli scatta dalla seconda posizione ma ancora una volta il via è perfetto e gli permette di portarsi subito in testa. La sua gara, pur spezzettata ancora da neutralizzazioni, è un totale dominio. Terza vittoria su tre gare per il pupillo Mercedes che nell’ultima corsa dell’anno precede Ugochucku e Wurz, per un podio tutto Prema Racing.

La lotta per la seconda posizione rimane aperta solo per pochi metri, con Camara subito costretto al ritiro dopo esser stato centrato proprio dal rivale Dunne in curva 1. L’irlandese è stato successivamente penalizzato con un drive through e si è ritirato a dieci minuti dal termine.

Stenshorne conferma il buon weekend piazzandosi ai piedi del podio, segue ancora una vettura Prema, questa volta con Wharton. Taylor Barnard effettua una splendida rimonta dalla diciannovesima casella tagliando il traguardo in sesta posizione, mentre Nikhil Bohra lo segue in settima. A punti anche Lindblad, Badoer e Bedrin.

Gara-2

Gara-3

Le classifiche finali

Samuele Fassino

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi