Toprak Razgatlioglu si prende la vittoria in WorldSBK a Donington Park davanti al poleman Jonathan Rea e ad Alex Lowes che nel finale si è preso il podio ai danni di Scott Redding. Il turco centra la prima vittoria stagionale su una gara "lunga" dopo la vittoria nella superpole race di Misano e complice la cadura di Alvaro Bautista ad otto giri dal termine torna in corsa per il titolo. Quinto Axel Bassani davanti a Michael Ruben Rinaldi sesto.

TORNA IL TOPRAK DA MONDIALE

Una gara comandata fin dalla prima curva per Toprak Razgatlioglu, il turco si è preso la vittoria di gara1 senza lasciare ai rivali possibilità di avvicinarsi. Una fuga messa in atto fin dal primo giro anche grazie ad un errore di Jonathan Rea che nell'attaccare Alvaro Bautista scivola in quinta piazza. Il nord irlandese in pochi giri si riporta in terza piazza alle spalle dello spagnolo di Ducati ma qui la strada si è complicata. Bautista gli rende la vita difficile ed anche una volta presa la seconda posizione non è riuscito a liberarsi del pilota Ducati.

Bautista si riprende la seconda pizza ma proprio mentre provava a mettere qualche metro tra se e Rea per un finale di gara più tranquillo si è reso autore di una scivolata all'ultima curva. Il primo zero stagionale è infine arrivato anche per lo spagnolo di Ducati che così vede dimezzare il proprio vantaggio che scende a soli 16 punti su Rea e 54 su Razgatlioglu riaprendo la caccia al titolo WorldSBK. Nonostante il secondo posto Rea non può essere soddisfatto della sua gara dopo l'incredibile record della pista visto questa mattina in Superpole.

IL PRIMO ZERO DI BAUTISTA APRE IL PODIO  A LOWES E REDDING

Complice la caduta di Alvaro Bautista il terzo posto si decide nel duello tra Alex Lowes e Scott Redding. Il pilota BMW si è trovato virtualmente sul podio a pochi passaggi dal termine ma con la seconda guida Kawasaki alle proprie spalle con un miglior passo. Redding che nel finale ha dovuto remare contro la propria BMW che voleva a tutti i costi gettarlo a terra è riuscito a difendersi per pochi passaggi prima di doversi arrendere a Lowes che così chiude terzo alle spalle del compagno di squadra. Per Scott Redding un'ottima gara chiusa in quarta posizione, il lavoro di BMW sembra iniziare a pagare. La casa tedesca ha portato a disposizione die suoi piloti un nuovo forcellone realizzato da Kalex che va a sostituire quello marchiato Suter utilizzato fino a qui.

Quinta posizione per Axel Bassani con la Ducati Panigla V4R del team Motocorsa Racing che si prende la soddisfazione di essere oltre al miglior team indipendente anche la prima Ducati al traguardo. Michael Ruben Rinaldi, il cui futuro nel WorldSBK è ancora tutto da definire ha infatti chiuso sesto alle spalle del pilota di Feltre. Settima piazza per l'americano Garrett Gerloff che qui dodici mesi fa salì sul podio ed oggi torna a rivedere le posizioni in top10 dopo un inizio di stagione complicato. Ottavo Iker Lecuona con la Honda CBR 1000RR-R che nel finale è crollato lasciando strada all'americano del team GRT. Chiudono la top10 Loris Baz ed Andrea Locatelli, scivolato ieri ed in ritardo nel set up della propria R1.

Credits: worldsbk.com

Mathias Cantarini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi