Credits: WorldSBK Website
Credits: WorldSBK Website

Il Venerdì del WorldSBK ha visto il tipico meteo olandese abbattersi sul tracciato di Assen. La pioggia ha ostacolato i lavori di piloti e squadre, che avranno quindi una mole importante di prove da fare nella giornata di domani. Nonostante ciò Toprak Razgatlıoğlu si è confermato tra i migliori con il 2° crono: riuscirà a sfatare il tabù per BMW?

Toprak e Assen: un amore mai sbocciato

Il tracciato di Assen è uno dei pochi sul quale Toprak Razgatlıoğlu non ha mai vinto nel WorldSBK. Nonostante si sia sempre dimostrato veloce, il pilota turco ha da sempre sofferto la concorrenza di due mostri sacri della “Cattedrale della Velocità" come Jonathan Rea e Álvaro Bautista. In sella alla Yamaha R1 l'iridato 2021 è salito ben sette volte sul podio in Olanda, ma senza mai andare sul gradino più alto: sono due secondi posti e cinque terzi posti i migliori risultati conquistati da “El Turco”. Oltre a non rientrare del tutto nelle corde del pilota, Assen è storicamente una pista difficile da digerire per la BMW M1000RR. Il marchio bavarese non ha mai conquistato nemmeno un podio su uno dei tracciati più iconici del motociclismo, il che rende il round olandese un vero e proprio tabù per la casa di Monaco di Baviera. Reduce dalla prima vittoria al Montmeló, la coppia Toprak-BMW è pronta a conquistare un altro grande obiettivo nell'economia di una stagione che potrebbe già vederli in lizza per il titolo.

Un Venerdì condizionato dalla pioggia

Il primo giorno di prove sul tracciato di Assen non è stato dei più felici per il paddock WorldSBK. Toprak Razgatlıoğlu, così come i colleghi, non è riuscito a macinare giri sul tracciato olandese. Sarebbe stato molto importante mettere chilometri sotto le coperture Pirelli, dato che questo è il primo round senza due giornate di test a precedere l'evento. Non è di certo stata la pioggia a fermare il #54, capace di chiudere il Venerdì dietro solamente alla Ducati di Álvaro Bautista. Il pilota ha successivamente parlato di come è andata la sua giornata, come riportato da Motosprint.

Il feeling è più che buono: mi sento bene sulla moto e c'è davvero molto grip. L'unico problema riscontrato è quello al freno motore, ma c'è da dire che non abbiamo praticamente girato sull'asciutto. Abbiamo comunque avuto modo di migliorare il setup, migliorando sensibilmente la frenata. Sono soddisfatto anche del mio ritmo sul bagnato. 

Necessità di vittoria

Competitivo in ogni condizione, Toprak Razgatlıoğlu ha tutte le carte in regola per ripetere le vittorie ottenute al Montmeló, ottenendo quello che sarebbe un risultato storico sia per sé che per BMW. Con un Jonathan Rea in meno, dato che il britannico non sarà in lotta per il successo con Yamaha, c'è un avversario in meno per il pilota turco. È ormai amore quello sbocciato tra il pilota e la sua moto, come mette in chiaro ai colleghi presenti in circuito.

In alcune curve la BMW gira meglio rispetto alla Yamaha, è più facile da inserire. Siamo forti sia sull'asciutto che sul bagnato: abbiamo bisogno di vincere in Olanda, sia io che BMW, visto che non ci siamo mai riusciti.

Valentino Aggio

Leggi anche: WorldSSP | Assen, Superpole: Manzi in pole con un giro vietato ai deboli di cuore

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi