Speciale F1 Test Bahrain 2024 - Day 2

Appuntamento da non perdere questo fine settimana da Spa-Francorchamps con la penultima 4h dell'European Le Mans Series. La battaglia è assicurata per l'evento nelle 'Ardenne', competizione potenzialmente decisiva per il titolo in LMP2 ed in GTE.

4h Spa: LMP2, PREMA per chiudere i giochi con una tappa d'anticipo

PREMA ha tutte le carte in regola per chiudere matematicamente i giochi per il titolo con una corsa d'anticipo. Lorenzo Colombo/Louis Deletraz/Ferdinand Habsburg sono al comando della graduatoria generale con l'Oreca 07 Gibson #9 che per la prima volta vedrà all'opera Juan Manuel Correa.

Il sudamericano rimpiazzerà il nostro connazionale, impegnato in via eccezionale dall'inizio dell'anno con la compagine veneta. L'auto #9 ha un solido margine in classifica generale con tre affermazioni all'attivo ed un punteggio di 85 punti contro i 64 di Panis Racing #65 con Nicolas Jamin/Julien Canal/Job van Uitert. La squadra francese tentata di rispondere a PREMA, una missione non semplice visto quanto accaduto sino ad ora.

Tom Gamble/Phil Hanson/Duncan Tappy (United Autosports #22) e Paul Lafargue /Paul Loup Chatin/ Patrick Pilet (IDEC #28) sono attesi al riscatto dopo una mediocre gara in quel di Barcellona, mentre non dimentichiamoci la presenza di COOL Racing #37 con Yifei Ye/ Nicolas Lapierre/Niklas Krütten. Occhi puntati anche sul Mühlner Motorsport #21, team di casa che schiererà nuovamente Matthias Kaiser/Thomas Laurent/Ugo de Wilde.

Da rimarcare dei cambi d'equipaggio come la presenza di Filip Ugran a bordo dell'Oreca #19 dell'Algarve Pro Racing al posto di Sophia Flörsch. Out anche Jake Aitken, britannico che lascia Racing Team Turkey per l'impegno nell'ADAC GT Masters al Sachsenring con Emil Frey Racing (Lamborghini).

LMP3, COOL Racing prova l'allungo

Maurice Smith/ Michael Benham / Malthe Jakobsen (COOL Racing #17) provano ad allungare in graduatoria in LMP3. La compagine elvetica ha tutte le carte in regola per prendere il largo dopo l'ennesima buona prestazione in quel di Barcellona.

Il trio indicato vanta 59 punti contro i 54 di Nico Pino/Charles Crews/Guilherme Oliveira (Inter Europol Competition #13), vincitori a Monza ed in Spagna. La compagine polacca potrebbe ripetersi anche in Belgio, round in cui vedremo in azione anche Michael Jensen / Nick Adcock/ Alex Kapadia (RLR MSport #5) ed Terrence Woodward/Ross Kaiser /Mark Richards (360 Racing #6 ).

Queste due equipe possono ancora contendersi il campionato da qui all'epilogo di Portimao, tappa che tradizionalmente conclude l'attività della principale categoria europea riservata alle GT ed ai prototipi. A differenza della LMP2 non vi sono dei cambiamenti sostanziali dall'ultimo round, saranno 13 in totale le auto iscritte a Spa in LMP3.

4h Spa: GTE, Ferrari cerca di rovinare la festa di Porsche

Christian Ried /Gianmaria Bruni/Lorenzo Ferrari hanno in pugno la classe GTE dopo la 4h di Barcellona. Gli alfieri di Proton Competition #77 (Porsche) sono in vetta con due acuti all'attivo in questo 2022 con 69 punti contro i 41 di Duncan Cameron / Matthew Griffin/ David Perel (Spirit of Racing #55/Ferrari).

La Rossa insegue insieme alle due Aston Martin, nuovamente in scena con Ahmad Al Harthy /Marco Sorensen /Samuel de Haan (Oman Racing with TF Sport #69) e John Hartshorne/ Henrique Chaves/ Jonathan Adam ( Oman Racing with TF Sport #95).

Da rimarcare, infine, le Iron Dames che tornano a Spa-Francorchamps a meno di due mesi dall'acuto nella Gold Cup della 24h del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup. Michelle Gatting/Sarah Bovy/Doriane Pin sono attese ai nastri di partenza, pronte per rifarsi dopo aver perso la 4h di Barcellona al primo giro in un incidente innescato dopo un contatto con una LMP3.

Luca Pellegrini