FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

Con quella dell'AlphaTauri siamo ormai al giro di boa delle presentazioni delle monoposto che affronteranno il mondiale 2022 di F1. Questa mattina sono stati tolti i veli alla nuova AT03, la vettura che Pierre Gasly e Yuki Tsunoda porteranno in pista nel corso della stagione ormai alle porte.

OBIETTIVO ALPHATAURI: CONTINUARE A PROGREDIRE

La scuderia con sede a Faenza ha dato prova di buona competitività negli ultimi anni, riuscendo a raggiungere obiettivi importanti e inattesi quali la vittoria a Monza nel 2020. Nonostante ciò, l'AlphaTauri deve comunque dare una prova di costanza, elemento che fino ad ora è un po' mancato.

A trascinare la squadra in questo 2022 sarà ancora una volta Pierre Gasly. Il francese può ormai considerarsi un pilota esperto e maturo. A lui il compito di cogliere i risultati più importanti: "Penso che dovremo affrontare la stagione con una mentalità aperta ed essere pronti a qualsiasi eventualità" - ha dichiarato il francese. "Per tutti i team è un nuovo inizio che ci ha visti partire più o meno da zero. Non ho dubbi sulla capacità della nostra squadra e nel team, finora, sono tutti abbastanza soddisfatti del lavoro svolto. È piuttosto difficile crearsi un’aspettativa finché la macchina non scenderà in pista per la prima volta. A quel punto avremo un’idea del comportamento della macchina e del nostro livello rispetto agli altri. Sono sicuro che questa stagione sarà ricca di sorprese".

ANNO DECISIVO PER TSUNODA

Se per Gasly l'obiettivo è quello di farsi notare dai top team, per Yuki Tsunoda il discorso è diverso. Il giapponese dovrà dimostrare quest'anno un certo rendimento che gli è mancato nella sua prima stagione in F1. Nonostante ciò, il giovane classe 2000 ha dato prova di essere veloce, e questo è un buon punto di partenza per affrontare il 2022: "Voglio migliorare ritmo e costanza. So cosa devo fare per raggiungere questo obiettivo. Se potrò lavorare come ho fatto nelle ultime tre o quattro gare dell’anno scorso, sarà un buon inizio. Non sarà facile, ma sono fiducioso".

Queste invece le parole del team principal Franz Tost: "Il nuovo regolamento tecnico ha costretto tutte le squadre a riprogettare da zero questa nuova generazione di vetture, partendo da un foglio bianco. Seppur ci siano molte restrizioni, non è da escludere che qualcuno trovi una soluzione molto speciale e potrà contare su un vantaggio prestazionale. Non è facile poter stimare il livello di competitività delle squadre perché è tutto nuovo, dalla meccanica all’aerodinamica, ma personalmente spero che le auto siano vicine".

Non ci resta che attendere di vedere la nuova AlphaTauri in pista, nel frattempo ci accontentiamo di vedere la AT03 virtualmente in pista ad Imola attraverso le immagini diffuse dalla scuderia.

LEGGI ANCHE:
F1 | 2022: AlphaTauri presenta la AT03
La scuderia AlphaTauri ha tolto i veli (virtuali) alla nuova monoposto, la AT03: nel 2022 la scuderia di Faenza spera di...

Carlo Luciani