EWC 2024 24H Le Mans 8H YART SERT 1
Fonte: Fimewc.com

YART NON SI PIEGA

Nonostante tutto l’impegno profuso dal team Suzuki SERT, la Yamaha YART è riuscita a conquistare i primi punti in testa alla classifica EWC alle 8H della 24H di Le Mans. La R1 campionessa in carica si sta dimostrando estremamente costante nelle sapienti mani di Karel Hanika, Niccolò Canepa e Marvin Fritz, lasciando intendere che difficilmente qualcuno potrà frapporsi fra il #1 e la vittoria.

SERT A TERRA, BMW 2°

Dopo 5 ore di gara, al secondo stint di Gregg Black, la Suzuki SERT si è ritrovata in terra in curva 13, mandando di fatto in fumo le chance di vittoria per questa 24H. Nonostante le riparazioni da effettuare (e fortunatamente coadiuvata da una safety car poco dopo), la SERT ora si trova in quarta posizione davanti alla Honda del Tati Team Beringer Racing. La precedono la BMW condotta in questo momento da Sylvain Guintoli in seconda posizione e la Kawasaki Trickstar in terza piazza. Grande lavoro per Christian Gamarino, che è riuscito fino ad ora a concretizzare una gara solida. Meno fortunata Viltais Experience, ritirata ai box dopo la rottura del motore. Doppia caduta anche per FCC TSR Honda, ora decisamente indietro dopo il disastroso secondo crash e solo 35° assoluta.

STOCK: TANTE CADUTE, HONDA NATIONAL MOTOS CONDUCE

Tante le cadute in classe Superstock, la più importante e recente quella di Tecmas BMW che era in seconda piazza di categoria. Anche No Limits a terra insieme a ben 3 cadute della #777 condotta da Gino Rea, con la moto di Wojcik ora afflitta da problemi tecnici. Ritiro per la Kawasaki #33 Louit Motos con telaio danneggiato, rottura del motore per Pitlane Endurance con Alessandro Delbianco al box, rientrati molto attardati in gara. Tra le varie debacle resta solida Honda National Motos, ora al comando con 1 giro di vantaggio sulla Honda Rac41 condotta da Wayne Tessels. Terza posizione per Slider Endurance con un podio virutale tutto Honda, ma con l’Aprilia del team Aviobike by Nuova M2 in quarta piazza e alla rincorsa sulla #119. Buono anche il rientro di No Limits, che nonostante la caduta riesce a prendere qualche punto grazie alla settima posizione di classe. Prossimo aggiornamento alle 16H di gara.

Alex Dibisceglia

Leggi anche:  WorldSBK | Yamaha ritorna competitiva ad Assen, Rea: “Peccato per la bandiera rossa”

EWC 2024 24H Le Mans 8H START 1

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi