Torna subito alla vittoria Alvaro Bautista, lo spagnolo trionfa in casa allungando nella classifica iridata davanti a Jonathan Rea e Garrett Gerloff che torna sul podio WorldSBK. Dopo un ottima gara nel finale il campione del mondo in carica Torpak Razgatlioglu scivola in quinta posizione. Buona gara per Michael Ruben Rinaldi che dopo il buon avvio, sbaglia, scivola in nona piazza ma nel finale è tornato in lotta per il podio chiudendo quarto.

BAUTISTA VITTORIA IN SOLITARIA

Dopo averlo mostrato nelle prove libere, Alvaro Bautista si è preso la vittoria comandando la gara dalla prima all'ultima curva. Nelle FP2 aveva mostrato di poter fare diciassette passaggi sul 1'42", in gara ne sono bastati solo tredici per fare il vuoto alle sue spalle. Dal quattordicesimo giro Bautista ha potuto gestire il vantaggio su Razgatlioglu prima e Jonathan Rea negli ultimi giri. Taglia il traguardo in piedi sulle pedane con oltre otto secondi su Jonathan Rea. Il nord irlandese ad inizio gara rimane bloccato alle spalle di Axel Bassani in sesta posizione ma col passare dei giri riesce a riportarsi nelle posizioni del podio. Negli ultimi cinque passaggi anche grazie al completo deterioramento delle prestazioni di Toprak si prende la seconda posizione sul podio.

Chiude in terza piazza un ottimo Garrett Gerloff, l'americano torna finalmente sul podio che gli mancava da Donington 2021. Nella gara successiva l'americano aveva poi steso Torpak Razgatlioglu e da quel momento era iniziato un periodo buio per lui. Nelle ultime settimane sembra aver ritrovato serenità, anche forse grazie al passaggio in BMW Bonovo Action. Quarta piazza per Michael Ruben Rinaldi, l'italiano dopo aver lottato per le posizioni del podio nelle prime fasi di gara commette un'errore in curva uno dovendo rientrare in nona piazza. Da li ricostruisce la sua gara con calma senza farsi prendere dalla foga della rimonta. Dopo aver infilato i due connazionali Locatelli e Bassani si prende a tre passaggi dal termine la posizione su Iker Lecuona mentre proprio nel finale super Alex Lowes e Torpak Razgatlioglu chiudendo il quarta piazza la sua gara.

TOPRAK A PASSO DEL GAMBERO

Il campione del mondo WorldSBK in carica si è dovuto accontentare della quinta posizione dopo aver provato a resistere al ritmo di Alvaro Bautista fino a quattro passaggi dal termine. Il turco così resta secondo nella classifica iridata, ma scivola a 44 lunghezze da Alvaro Bautista. Buonissima sesta posizione per Iker Lecuona con la Honda CBR 1000RR-R, scattato dalla pole lo spagnolo è rimasto in lotta per il podio fino al sedicesimo passaggio quando in poche curve è scivolato dalla terza alla sesta piazza. Nel finale lo spagnolo rookie del WorldSBK si è difeso da Alex Lowes scivolato in settima piazza finale.

Il #22 dopo aver lottato per il podio nel finale è scivolato indietro in classifica. Ottava piazza per Axel Bassani a quattordici secondi da Alvaro Bautista ma soprattutto, quattro secondi da Michael Ruben Rinaldi suo "rivale" diretto sul quale non è un segreto Axel faccia le gare per dimostrare la propria velocità. Chiudono la top10 Andrea Locatelli e Eugene Laverty.

Credits: worldsbk.com

Mathias Cantarini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi