FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

Appuntamento al Norisring questo fine settimana per il terzo round del DTM, campionato che torna in Germania dopo aver disputato un'interessantissima trasferta olandese in quel di Zandvoort. Regna l'incertezza nel tradizionale evento di Norimberga dopo quattro vincitori differenti nelle prime competizioni disputate.

Il francese Franck Perera ( SSR Performance #94/Lamborghini), il tedesco Christian Engelhart    (Toksport WRT #99/Porsche), il bavarese Maro Engel (Mercedes-AMG Team Landgraf #48) ed lo svizzero Ricardo Feller (Abt Sportsline  #7/Audi) vantano un successo a testa nel DTM 2023, campionato più che mai imprevedibile che potrebbe regalare sorprese nell’evento più imprevedibile dell’anno.

Attualmente solo BMW e Ferrari non sono riuscite ad imporsi, Sheldon van der Linde (Schubert Motorsport #1) e soprattutto Marco Wittmann (Project 1 #11) sono due volti da tenere in considerazione al Norisring. La casa di Monaco tornerà questo week-end ad accogliere anche René Rast #33, out in quel di Zandvoort vista la concomitanza con la prova di Portland della FIA Formula E.

Situazione simile anche per Jack Aitken, britannico che ha gareggiato nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship a fine mese lasciando il posto all’iberico Albert Costa. La Ferrari 296 GT3 torna ad accogliere il proprio legittimo alfiere, Emil Frey Racing ha una concreta chance di ben figurare nelle due prove che commenteremo a partire da sabato.

Preining leader del campionato alla vigilia del Norisring

Ancora zero vittorie, invece, per Thomas Preining, osservato speciale al Norisring. La ‘storica’ race-1 del 2022 ha segnato la prima affermazione di sempre di Porsche e dell’austriaco nel DTM, il 2023 potrebbe regalare il primo acuto dell’ex campione della Porsche Carrera Cup Deutschland con i colori di EMA Manthey.

Quest’ultimo è in ogni caso il leader del campionato dopo Zandvoort, meritatamente in vetta con 55 punti contro i 51 di Ricardo Feller ed i 50 di Ricardo Feller. Segue in quarta piazza Maro Engel, attualmente fermo con 45 punti all’attivo. La graduatoria può cambiare radicalmente entro domenica sera, sappiamo bene quanto lo ‘short-track tedesco’ può sparigliare le carte in tavola.

Luca Pellegrini