F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: Pirelli
Credits: Pirelli

La gara di Moto2 sul circuito di Assen si chiude con una battaglia a tre tutta marchiata Boscoscuro, con Ai Ogura che è riuscito a spuntarla e a portare a casa la seconda vittoria stagionale. Al secondo posto Fermín Aldeguer, seguito da Sergio García.

Tripletta Boscoscuro, fatica invece per Alonso Lopez

Ottima giornata di gara per il team di Luca Boscoscuro, che chiude il round olandese con tre dei suoi quattro piloti sul podio, protagonisti di una battaglia serrata fino all'ultimo giro. A prevalere è stato il pilota giapponese di casa MT Helmets Ai Ogura, che dopo una buona partenza è riuscito a rimanere attaccato al gruppo di testa, battendo in bagarre il suo compagno di squadra. 

Vincitore mancato di questa gara è Fermín Aldeguer, che dopo una pole position il sabato e un'ottima prima parte di contesa, è stato vittima ancora una volta dei track limits, che gli sono valsi un Long Lap Penalty e la perdita della leadership della corsa. Nonostante ciò il pilota ha dimostrato di avere un gran passo, riuscendo a ricucire lo strappo creatosi a seguito della penalità e a riavvicinarsi al duo MT Helmets Ogura-García, superando quest'ultimo e conquistando il secondo posto sul podio. 

La gara di Sergio García si è invece da subito profilata come più complicata, visto che il pilota numero #3 si è trovato in battaglia quasi costante con il suo compagno di squadra, bagarre che per un momento lo ha visto anche leader della corsa, ma che gli è costata nei giri successivi diversi errori di traiettoria, che lo hanno portato a terminare in terza posizione, chiudendo così un podio completamente monopolizzato dal marchio Boscoscuro.

Più fatica invece per Alonso Lopez, che dopo un inizio abbastanza convincente, a poco più di metà della lunghezza di gara ha subito un crollo drastico della prestazione della gomma, che lo ha confinato in ottava posizione al traguardo. Stessa sorte anche per Diogo Moreira, partito ottavo in griglia e 16° al traguardo, dopo una prima metà di corsa gestita bene per il rookie brasiliano. 

Ottima gara per Arbolino e Foggia, anonimo invece Vietti 

Sembra essersi risollevata la prestazione di Tony Arbolino che, partito settimo sulla griglia e nonostante abbia chiuso solo con una posizione di vantaggio al sesto posto, ha condotto una gara decisamente più accesa rispetto alle precedenti, con una partenza molto buona e una bagarre intensa per le prime quattro posizione. In particolare lo scontro è stato con Manuel Gonzalez nella prima parte di gara e con Chantra e Ramirez nella seconda. 

Anche Dennis Foggia è stato protagonista di una grande rimonta: partendo molto indietro sullo schieramento, il pilota Italtrans è riuscito a chiudere in 12ª posizione, concludendo numerosi sorpassi e dimostrando un discreto ritmo. Più fatica invece per Celestino Vietti, che nonostante una buona decima posizione in qualifica, ha tagliato il traguardo all'11esimo posto, in una gara caratterizzata da molti avvisi di track limits e alcune cadute, tra cui quella di Canet e Arenas durante il quinto giro. 

Moto2 | GP Olanda: i risultati della gara

risultati gara di moto2 circuito di Assen
Credits: MotoGP.com

Valentina Bossi