Toprak Razgatlioglu completa un giro capolavoro nelle qualifiche della WorldSBK in Argentina e conquista la Pole Position di Gara 1. Il turco ha messo insieme quattro settori perfetti battendo Jonathan Rea, secondo, nel tentativo finale. Terzo il leader del mondiale Alvaro Bautista, seguito da Iker Lecuona e Scott Redding. Nelle prime cinque posizioni troviamo altrettanti costruttori.

IL CAMPIONE DEL MONDO SVETTA IN ARGENTINA, AGLI ALTRI LE BRICIOLE

Passando al di sotto della bandiera a scacchi Toprak Razgatlioglu ha posizionato la Yamaha numero uno al comando della classifica grazie al tempo record di 1:36.216, prestazione ben due decimi più rapida rispetto a quella messa a segno da Jonathan Rea. L'alfiere Kawasaki ha fatto il possibile per contrastare il turco, imponendosi tra l'altro alla fine del primo attacco alla Pole. Tornato in pista per il secondo run, Rea si è poi dovuto piegare alla velocità di Razgatlioglu, il più veloce in ogni parziale del circuito argentino.

La prima fila di Gara 1 sarà chiusa da Alvaro Bautista, lontano quattro decimi dal tempo più veloce. Dopo essersi comportato bene nella prima uscita, il ducatista ha successivamente commesso un errore nel terzo intermedio, finendo lungo in curva dieci e perdendo numerosi decimi di secondo. Il leader del mondiale dovrà stare attento in partenza siccome alle sue spalle si sono posizionati due piloti decisamente aggressivi: Iker Lecuona e Scott Redding, separati da solamente trentuno millesimi. Una bellissima immagine per la WorldSBK, che manda in archivio la SuperPole argentina con ben cinque costruttori diversi ad aprire lo schieramento della prima manche.

LORIS BAZ CADE MA PRESERVA LA SESTA POSIZIONE

Proseguendo in ordine di classifica incontriamo la BMW Bonovo di Loris Baz, caduto nell'ultimo passaggio disponibile mentre percorreva la prima sequenza di curve. Nonostante la scivolata - causata dalla chiusura dell'anteriore - il francese ha mantenuto la sesta posizione, portata a casa con uno scarto di soli quattro millesimi su Axel Bassani, seguito dalla Panigale V4R Aruba di Michael Ruben Rinaldi. Chiudono la Top10 Alex Lowes e Xavi Vierge, quest'ultimo alla pari del compagno nei primi tre settori ma molto lento nell'ultimo segmento di pista.

Andrea Locatelli non fa meglio dell'undicesimo posto davanti alla R1 GRT di Garrett Gerloff, alla Kawasaki Puccetti di Lucas Mahias ed alla BMW Factory di Michael van der Mark. Alle spalle dell'olandese si è invece qualificato Xavi Fores, quindicesimo, portacolori Barni nelle ultime gare del campionato in sostituzione di Bernardi.

WORLDSBK | ARGENTINA - VILLICUM | RISULTATI SUPERPOLE

WORLDSBK | ARGENTINA - VILLICUM | RISULTATI SUPERPOLEMatteo Pittaccio Leggi anche: MOTOGP | GP MALESIA, BAGNAIA È CAMPIONE SE…

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi