Un Alvaro Bautista inarrestabile porta a casa la vittoria di Gara 2 uscendo da Aragon con la vetta del mondiale WorldSBK tra le mani. Lo spagnolo di casa Ducati sale per la diciottesima volta sul gradino più alto del podio al termine della centesima gara in WorldSBK, risultato ottenuto arrivando sul traguardo davanti a Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu.

La seconda manche del weekend corso al Motorland è stata molto diversa dalla prima. A differenza di ieri, infatti, Bautista ha allungato sui rivali ad inizio gara, approfittando anche della battaglia tra il compagno Rinaldi e Rea. Questa lotta, a cui si è poi unito il campione in carica Razgatlioglu, ha regalato a Bautista la possibilità di incrementare il gap, arrivato ad oltre un secondo e mezzo prima della metà gara.

Con la Ducati numero diciannove in fuga lo spettacolo si è concentrato sulla battaglia per il secondo posto tra Rinaldi, Rea e Razgatlioglu. Alla fine l'ha spuntata il pilota Kawasaki, giunto sotto la bandiera a scacchi di fronte a Razgatlioglu ed a Rinaldi, beffato negli ultimi km della manche.

LOWES QUINTO DAVANTI A BASSANI, BAZ MIGLIOR PILOTA BMW

Al di là del quarto posto la situazione è stata decisamente più tranquilla. Alex Lowes, autore del giro veloce, ha chiuso Gara 2 in quinta posizione davanti ad un ottimo Axel Bassani, arrivato sotto la bandiera a scacchi con otto secondi di vantaggio sulla BMW M1000RR di Loriz Baz, primo pilota della casa dell'elica. Xavi Vierge ha completato la manche in ottava posizione, seguito a brevissima distanza dalla R1 GRT di Garrett Gerloff e dal compagno di box Iker Lecuona, ultimo della Top10.

Ottima prova per Lucas Mahias, undicesimo, braccato per tutta la gara da Eugene Laverty, Philipp Oettl e Roberto Tamburini, quest'ultimo migliorato notevolmente nel passo tra una manche e l'altra. Peccato, invece, per Andrea Locatelli, caduto ad inizio gara tra le curve otto e nove. Il campione WorldSSP 2020 è ripartito chiudendo la gara in diciannovesima posizione.

Rimanendo in tema quattro cilindri in linea menzioniamo la grande delusione di Scott Redding, ritiratosi ai box a causa di un problema tecnico non ancora identificato. Gara non completata anche per Kohta Nozane, caduto in uscita di curva sette con la R1 numero tre che ha percorso per inerzia tutto il breve rettilineo successivo.

WORLDSBK | ARAGON | RISULTATI GARA 2

WORLDSBK | ARAGON | RISULTATI GARA 2Matteo Pittaccio Leggi anche: WORLDSBK | ARAGON, SUPERPOLE RACE: BAUTISTA TRIONFA

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi