Arriva una notizia terribile per il mondo delle Road Races. Tramite un comunicato la Motorcycle Union of Ireland ha comunicato che, a causa di mancati accordi riguardo l'assicurazione di responsabilità civile, non si svolgeranno eventi in Irlanda del Nord nel 2023. Tra le storiche gare che non prenderanno il via quest'anno ci sono la North West 200 e il Ulster Grand Prix.

IL COMUNICATO

La ricerca di assicurazioni per la stagione 2023 è partita durante l'agosto del 2022. I rappresentanti ed i delegati della Motorcycle Union of Ireland hanno cercato in tutti i modi di trovare una soluzione a questo problema, incontrandosi sia lunedì 6 che giovedì 9 Febbraio. Il 7 Febbraio tutti i club hanno ricevuto la proposta riguardo le assicurazioni, avendo così la possibilità di discutere e valutare le varie opzioni. Proprio nella giornata di ieri è arrivata la decisione: quest'anno i costi sono troppo elevati per la maggior parte dei club e la stagione 2023 non prenderà il via. La Federazione fa sapere che continuerà ad esplorare le diverse opzioni per salvare la stagione. I piloti continueranno ad avere la propria licenza e potranno prendere parte ad eventi al di fuori dell'Irlanda del Nord.

JOHN DILLON: "SITUAZIONE TUTT'ALTRO CHE IDEALE"

Il presidente del MCUI John Dillon ha dichiarato: "Sappiamo bene che questa situazione è tutt'altro che ideale. Non siamo riusciti a permettere di gareggiare sul nostro territorio quest'anno, ma almeno i nostri piloti potranno prendere parte ad eventi fuori dalla nostra giurisdizione, se vorranno."

IL TOURIST TROPHY SARÀ L'UNICA GARA A SALVARSI?

Inutile dire che questo è un periodo critico per una nicchia del motociclismo come le Road Races. Nell'Irlanda del Nord la North West 200 in particolare rappresenta una gara unica, il fiore all'occhiello delle corse su strada insieme al Tourist Trophy. Parlando di numeri, Stephen Watson di BBC riporta che i costi dell'assicurazione di responsabilità civile sarebbero triplicati, arrivando quindi sui 400000£ (circa 450000€, ndr). Le ragioni per questo innalzamento di prezzi sembrano essere due: il COVID e la Brexit.

Se non verranno trovate soluzioni alternative, tutto il peso del futuro delle Road Races ricade proprio sul Tourist Trophy. Nonostante la pericolosità dell'evento, la corsa sull'Isola di Man è l'unica che vanta un ritorno mediatico tale da poter sopravvivere nei prossimi anni.

Valentino Aggio

Leggi anche: ANDREA MANTOVANI È IL NUOVO TESTIMONIAL DI CREMONA CIRCUIT

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi