Prima del weekend di Most, un altro piccolo tassello del mercato si è mosso. Eugene Laverty lascia il WorldSBK e BMW da pilota per prendere un ruolo dirigenziale. L'irlandese sarà co-proprietario del team Bonovo Action, oltre ad avere il ruolo di rider-coach per il proprio team. La squadra è corsa subito ai ripari e sembra aver offerto un contratto per le prossime due stagioni a Garrett Gerloff.

"LA MIGLIORE SQUADRA NELLA QUALE ABBIA CORSO"

Eugene Laverty ha commentato così la sua nuova posizione nel WorldSBK con BMW Bonovo Action. "Volevo chiudere la mia carriera con dei buoni risultati, ma ovviamente dopo gli ultimi round ho dovuto ricredermi: sto avendo delle difficoltà. Sono davvero contento di essere parte di questo team, probabilmente è la miglior squadra nella quale abbia corso nella mia carriera. Sarà un ruolo completamente nuovo per me: cercherò di imparare il più possibile. Ci tengo a ringraziare BMW Motorrad per la fiducia negli ultimi tre anni: resteremo in contatto nei prossimi anni."

SCATTA L'IPOTESI GERLOFF

Con Loris Baz confermato per la prossima stagione, il team Bonovo Action ha fin da subito adocchiato Garrett Gerloff. Il pilota statunitense è in uscita da Yamaha dopo un ultimo anno e mezzo da incubo dopo il famoso incidente con Toprak Razgatlıoğlu ad Assen nel 2021. Gerloff ha dimostrato di aver talento da vendere, ma probabilmente ha bisogno di tranquillità e di una casa che creda in lui. L'unica moto ufficiale al momento disponibile per il #31 è proprio la BMW di Laverty. Infatti, secondo SpeedWeek, il team Bonovo Action sembrerebbe aver offerto un biennale a Gerloff.

Per quanto riguarda il team Yamaha GRT, Kotha Nozane dovrebbe restare anche per la prossima stagione, affiancato da un pilota dei campionati nazionali. Ad ora vanno molto i nomi di Tarran Mackenzie (wildcard a Donington, ndr) e Jake Gagne dal MotoAmerica.

BMW IN CRESCITA

Nel WorldSBK BMW non ha ancora dimostrato tutto il proprio potenziale e nel 2022 ha iniziato con il piede sbagliato. Michael van Der Mark ha avuto molti problemi fisici, mentre Scott Redding ha avuto più di qualche problema ad adattarsi alla nuova M 1000 RR. Da Donington in poi l'inglese ha finalmente trovato feeling con la moto di Monaco. Redding ha portato ben due volte BMW sul podio, l'ultima delle quali in Gara 1 a Most. Anche la BMW del team Bonovo Action ha conquistato dei buoni piazzamenti con Loris Baz.

Valentino Aggio

Leggi anche: WORLDSSP | DOMINIQUE AEGERTER E LA SOSPENSIONE DA GARA 2 A MOST

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi