Credits: f1.com
Credits: f1.com

È Max Verstappen il vincitore del GP di Cina, quinto appuntamento del mondiale 2024 di F1. Una gara senza sfida, con la vittoria dell'olandese mai in discussione. Un week-end non perfetto però da parte della Red Bull, che non è riuscita a centrare la doppietta grazie ad un grande Lando Norris, capace di portare la McLaren sul secondo gradino del podio. Giornata non semplice invece per le Ferrari, per la prima volta in difficoltà con la gestione delle gomme durante questa stagione.

Prima vittoria di Verstappen in Cina

Grande vittoria da parte di Max Verstappen, che per la prima volta in carriera è riuscito a primeggiare a Shangai. Gara che ha visto anche due interruzioni con l'ingresso della Safety Car. Nemmeno in questa situazione l'olandese ha perso il controllo ed il doppio pit stop in casa Red Bull con la prima safety car lo ha premiato, non perdendo posizioni.

Non è andata così però al suo compagno di squadra Sergio Perez, che invece ha perso la seconda posizione proprio in questa occasione. In realtà anche dopo la seconda ripartenza il ritmo del messicano non è stato molto buono anche dopo aver superato la Ferrari di Charles Leclerc.

In questa situazione ne ha approfittato Norris, capace di mettere un margine di sicurezza alle sue spalle centrando la seconda posizione dietro al vincitore di giornata.

Ferrari in difficoltà

Per la prima volta quest'anno le Ferrari hanno faticato più del previsto in gara. Alla fine Leclerc e Sainz hanno comunque chiuso rispettivamente in quarta e quinta posizione ma a preoccupare è stato lo stint su gomma dura.

Peccato perché la strategia, soprattutto con il monegasco, si è rivelata giusta e fortunata. Al ventunesimo giro, infatti, con la Virtual Safety Car attiva (diventata poi safety car) per rimuovere la vettura di Bottas rimasta ferma per un problema alla power unit, il ferrarista ha approfittato di questo momento per effettuare la sosta quando gli altri erano già rientrati.

Ripartito anche dopo la seconda safety car (tornata in pista per un contatto tra Tsunoda e Magnussen ed il giapponese costretto al ritiro) in terza posizione, Leclerc non è poi riuscito a tenere il ritmo di Norris, venendo anzi superato da Perez.

Nel complesso la Ferrari ha portato a casa un buon bottino di punti, ma non può ritenersi soddisfatta e forse ora è tempo di pensare agli aggiornamenti.

Sesta posizione per George Russell, davanti a Fernando Alonso, che non è riuscito a mantenere la terza posizione. Per lo spagnolo una strategia particolare su gomma soft montata durante il periodo di safety car, costretto poi nuovamente a rientrare per montare la media e rimontare.

Alle sue spalle Oscar Piastri, seguito da Lewis Hamilton. Il britannico non ha potuto fare di più vista la posizione di partenza, ma almeno è riuscito a portare a casa 2 punti. Ultimo punto a disposizione invece per Nico Hulkenberg, di nuovo in top ten a conquistare un risultato importantissimo per il team Haas.

La F1 tornerà in pista tra due settimane per il GP di Miami.

Carlo Luciani

LEGGI ANCHE:

F1 | GP Cina, per Ferrari una giornata con poche soddisfazioni
A Shanghai la SF24 si è messa in una posizione complessa in vista della gara di domani che segnerà il ritorno del Gran...

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi